66 volte Locarno

festival di locarno

È partita il 7 agosto la 66a edizione del Festival di Locarno, cinema di frontiera

Si chiuderà il 17 agosto la rassegna cinematografica più famosa della Svizzera, articolata intorno alla Piazza Grande di Locarno, che vanta uno degli schermi più grandi del mondo e una platea da 8000 spettatori e che accoglie, insieme al direttore artistico Carlo Chatrian, registi, attori e cinefili provenienti da tutto il globo.

Tema 2013: il Cinema di Frontiera. Ad aprire la manifestazione, 2 Guns di Baltasar Kormàkur, con Denzel Washington e Mark Wahlberg.

Ospiti importanti: Werner Herzog, cui andrà il Pardo d’Onore; George Cukor (il “regista delle donne”) cui verrà dedicata una ricca retrospettiva; Cristopher Lee; Jacqueline Bisset e tanti altri.

E poi molti film europei suddivisi in 4 sezioni: Concorso Internazionale (con 20 opere, di cui 18 in prima mondiale che si contenderanno il Pardo d’Oro 2013), Fuori Concorso, Cineasti del Presente (16 film di cui 14 in prima mondiale e 14 opere prime) e Piazza Grande.

Dopo la chiusura del festival verrà proiettato il documentario francese sulla scuola On the way to school, di Pascal Plisson.

Una menzione speciale vogliamo darla a Indebito, documentario di Andre Segre, protagonista Vinicio Capossela, che ha fatto da antipasto all’inaugurazione ufficiale. Un documentario sulla Grecia della crisi, girato con camere e mano e scandito dal suono del rebetiko, musica nata dalla disperazione di una crisi antica (la fuga da Smirne), che porta con sé il dolore dell’esilio, della perdita della patria; una musica indebita e piena di rivolta. Con le parole di Capossela: “Siamo tutti greci”.

 

 

66 volte Locarno ultima modidfica: 2013-08-08T13:43:04+00:00 da Alessia Stefanini