Assaggia: le cuciniere e i loro segreti

Est_Notte_1

Showcooking con lo chef Angelo Troiani di alcuni tra i piatti più noti e tipici della cucina della Sardegna, in occasione della presentazione del progetto Assaggia Italia il 4 luglio a Porto Rotondo

Assaggia è un’iniziativa inaugurata con successo lo scorso anno con l’apertura del locale di Porto Rotondo, in Sardegna, nella piazzetta della Vecchia Darsena, con l’obiettivo dichiarato di recuperare l’inestimabile patrimonio di antiche ricette, riscoprire l’enologia del territorio e, soprattutto, restituire il meritato prestigio al lavoro delle ‘cuciniere’, donne di casa e cuoche genuine a cui è affidata la cucina di Assaggia, per far rivivere con le loro mani un bagaglio secolare di cultura gastronomica di cui sono esclusive custodi.

Quest’anno Assaggia ha inaugurato con altrettanto successo Assaggia Italia, allargando l’orizzonte per proporre progressivamente in ogni regione italiana uno stile di ristorazione nuovo e insieme profondamente radicato nella tradizione. Nei prossimi mesi ‘Assaggia’ arriverà a Roma, in Lombardia, Emilia Romagna e Triveneto con l’obiettivo di sbarcare a breve anche oltre confine, in diversi Paesi europei. A illustrare gli obiettivi di Assaggia Italia, Leonardo Stabile, ideatore dell’iniziativa, lo chef stellato Angelo Troiani e Mario Esposito, responsabile dello sviluppo commerciale della rete Assaggia.

“Dopo il successo della start up di Porto Rotondo, ci avviamo a portare in tutta Italia la nostra nuova visione della cultura enogastronomia”, spiegano Stabile, Troiani ed Esposito. “Tra i fornelli ci saranno sempre loro, le autentiche casalinghe cuciniere, le regine assolute che permetteranno a ogni evento Assaggia di gustare i veri tesori gastronomici del territorio. Riproporranno ricette tramandate di madre in figlia, che ci faranno tornare indietro con i ricordi e le emozioni, creando una indissolubile suggestione gustativa ed emotiva. I vini e i liquori saranno poi selezionati tra le migliori aziende locali che fanno della qualità il loro più grande plus. Assaggia rimane perfettamente fedele alla sua filosofia, che punta a rendere la gastronomia locale un must anche nella piccola ristorazione e nelle occasioni conviviali. Verrà studiato e raccolto il sapere culinario dei diversi territori per rileggere la tradizione in chiave attuale e proporla in altre soluzioni di ristorazione”.

Anche nei nuovi punti in via di apertura, Assaggia presenterà le proposte gastronomiche nello stile classico inaugurato in Sardegna. Le preparazioni, un pasto completo dal primo al dolce, saranno servite su un vassoio in piccole monoporzioni da accompagnare ai vini delle migliori aziende locali. Da quest’anno saranno serviti anche crudi di pesce, con pescato tipico delle diverse regioni. Da riscoprire, anche il piacere della colazione di una volta e dei dolci fatti in casa o fermarsi fino a tarda serata da soli o con gli amici a degustare i liquori e i vini da meditazione.

Per le ricette tradizionali e stagionali le cuciniere utilizzeranno prodotti biologici provenienti da aziende agroalimentari e vinicole della regione, con l’obiettivo di far conoscere le tipicità del territorio e contribuire allo sviluppo dell’economia locale.
Info: www.assaggia.it

Assaggia: le cuciniere e i loro segreti ultima modidfica: 2015-07-19T09:09:19+00:00 da Damiana Biga