Bistecca alla fiorentina

Bistecca-alla-fiorentina-ricetta-parliamo-di-cucina

La vera bistecca alla fiorentina è un grande taglio di carne che comprende filetto e controfiletto, separati dal caratteristico osso a T (la t-bone steak degli americani).

 

Alta almeno 5-6 cm e del peso di circa 1-1,2 kg, è ricavata dalla lombata di un bovino di razza chianina, preferibilmente femmina e frollata al punto giusto. Sarebbe meglio cuocere la bistecca alla fiorentina all’aperto, su braci di legna, ma è possibile anche prepararla in casa, usando la pesante piastra di ghisa ondulata che serve per grigliate le carni. Di solito una bistecca alla fiorentina basta per 2-3 persone. Accompagnatela con insalata, pomodori, purè di patate o patta fritte, fagioli al fiasco o all’uccelletto, ecc…

 

Per 2-3 persone

1 lombata di manzo o di vitellone con osso, filetto e controfiletto di carne chianina o piemontese,

di circa 1,2 kg e di 6-8 cm di spessore

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

1. Togliete la carne dal frigorifero qualche ora prima di cucinarla, in modo che sia a temperatura ambiente. Eliminate le eventuali parti grasse, ma solo se sono particolarmente grandi altrimenti lasciatele perché aggiungono morbidezza alla carne. Accendete con un buon anticipo il barbecue o la griglia a gas o quella elettrica, oppure scaldate la bistecchiera.

2.Trasferite la bistecca sulla bistecchiera o sul barbecue o sulla griglia quando saranno ben caldi e cuocetela 5 minuti per lato, girandola una sola volta, afferrandola con 2 palette di legno o una grossa pinza, per evitare di bucarla e fare in modo che i saporiti succhi non fuoriescano.

3. Disponete la bistecca alla fiorentina in piedi sull’osso sulla griglia o nella bistecchiera, abbassate la fiamma e proseguite la cottura per 15 minuti, per far penetrare lentamente il calore nella carne che, però, dovrà rimanere al sangue o rosata, secondo il gusto. In alternativa, avvolgete la bistecca alla  fiorentina con un foglio di alluminio e mettetela in forno già caldo a 200°C per 10 minuti. Trasferitela su un tagliere, lasciatela riposare per qualche minuto, in modo che i succhi si ridistribuiscano e tagliate il filetto e la bistecca a fette in sbieco oppure dividete in 2 parti, in senso verticale, sia la costata, sia il filetto. Salate la bistecca alla fiorentina con 1 pizzico di fiocchi di sale integrale, pepate, irrorate con un filo di olio extravergine e servite.

 

(immagine:blog.ortensiablu.com)

Bistecca alla fiorentina ultima modidfica: 2014-07-29T15:50:54+00:00 da Marilena Bergamaschi