Notti dell’archeologia

notti dell'archeologia

A luglio “le notti dell’archeologia”, in Toscana, aperture straordinarie di musei e parchi archeologici sotto le stelle

Le notti dell’archeologia , manifestazione turistico-culturale promossa dalla Regione Toscana che si terrà durante tutto il mese di luglio (dall’1 al 31) tra città, campagna e mare prevede l’apertura di musei e parchi per conoscere da vicino la storia della bellissima regione.

In programma 227 eventi in 105 strutture di 82 comuni  tra esposizioni, escursioni, laboratori, visite guidate, “archeotrekking”, mostre, concerti, teatro, degustazioni.

Attenzione particolare ai bambini con laboratori di restauro nei musei e percorsi di trekking tra antichità e natura pensati apposta per loro con una nota particolare al tema dell’accessibilità.

E poi il teatro tra cui Danzando con gli etruschi al Museo Civico e Pinacoteca Crociani di Montepulciano (19 luglio) e un evento dedicato ai Caligola di Svetonio e Camus al Museo Mecenate di Arezzo (26 luglio).

Per quanto riguarda la gastronomia, a Fiesole il 19 si svolgerà un banchetto all’insegna dei perduti sapori della cucina longobarda.

E poi ancora, il 26 luglio verranno inaugurati i nuovi percorsi dell’area archeologica con la musealizzazione della Tomba dei Demoni alati. E tanto tanto altro…

Per approfondimenti, visitare il sito di intoscana.it.

Petala aurea: l’oro di Siena

siena unoGli ori dei Bizantini e dei Longobardi nelle terre di Siena vanno in mostra  a Chianciano

Fino al 28 settembre 2014 è aperta la mostra Petala aurea (“petali d’oro”, in riferimento alle decorazioni a sbalzo in lamina dorata) nel Museo Civico Archeologico di Chianciano Terme, che ha inaugurato anche i lavori di adeguamento del Museo Centro di restauro e Villa Simoneschi, realizzati da Fondazione Musei Senesi grazie ai finanziamenti di ArcusSpa.

Si tratta di circa cinquanta opere provenienti dalla collezione privata del professor Luigi Rovati, appassionato collezionista di monete e reperti altomedievali. Gli spazi del museo, già scrigno prestigioso capace di narrare la storia dei popoli etruschi, verranno così arricchiti da rari pezzi di oreficeria dei maestri bizantini e longobardi, in un affascinante dialogo multiculturale con la collezione del museo.

La mostra, promossa e realizzata da Rottapharm|Madaus in collaborazione con Comune di Chianciano Terme e Fondazione Musei Senesi, propone una raffinata selezione di croci d’ambito longobardo e lamine sagomate di cultura bizantina, prevalentemente databili al VI e VII secolo e realizzate attraverso la lavorazione di sottili lamine e foglie d’oro, quindi utilizzate per decorare manufatti in legno, osso o avorio (come cassette o reliquiari), in cuoio (come cinture o borse) oppure tessuti (come abiti cerimoniali e coperte di uso liturgico). Un repertorio iconografico che varia dai semplici motivi geometrici e vegetali, alle figure umane e animali, che  si raccorda alla collezione del museo e, in particolare, a un corredo funebre longobardo, fino a oggi conservato nei depositi, rinvenuto pochi anni fa nel territorio di Chianciano Terme.

Informazioni: Museo Civico Archeologico di Chianciano Terme, Viale Dante,  Tel.80 0578-30471- Chianciano Terme (SI)siena 2

Metti i fiori in tavola

fiori

Fino al 22 giugno, menù floreali in taverna e corsi di cucina con i fiori a Spello, in Umbria

In occasione de Le Infiorate di Spello 2014, lo chef campione del mondo 1998 Roberto Sebastianelli riapre la Taverna degli Infioratori. Menù a base di fiori e corsi di cucina particolari verranno proposti ai visitatori del borgo umbro che parteciperanno attivamente alle fasi più caratteristiche della suggestiva preparazione della Notte dei fiori, la composizione dei tappeti e dei quadri floreali più conosciuti e apprezzati in Italia e nel mondo.

E poi tanti eventi collaterali animeranno il weekend: cake design floreale, concorsi di fotografia, mostre di ricamo floreale, il concorso “Finestre, balconi e vicoli fioriti”, un trenino turistico per grandi e bambini, musica dal vivo, visite guidate notturne, fino alla processione della mattina di domenica 22.

Per tutte le info: info@infioratespello.it, tel. 0742 301146 o il sito dedicato.

 

WorkCoffee, ovvero lavorare stando al bar

Inaugura oggi, 12 giugno, a Milano, il primo bar in cui si trova lavoro…e non come baristi

workcoffee

L’idea è quella di un bar in cui idee, contatti e progetti si mescolino come lo zucchero nel caffè. Inaugura oggi WorkCoffee che si trova nella Galleria di via dell’Unione 4, nel pieno centro di Milano.

È un normale bar, dove ordinare un cappuccino, o un caffè decerato (ovvero torrefatto eliminando le cere e quindi più digeribile e leggero), una birra o un bicchiere di vino (rigorosamente artigianali), con rete wi-fi e riviste e giornali work oriented, ma dove si può anche imparare a compilare un cv o a prepararsi a un colloquio, partecipare ad aperitivi in lingua (spagnolo, francese, inglese, tedesco) o incontrare aziende.

Inoltre c’è una bacheca con le offerte di lavoro a cui si può attaccare la propria candidatura. Il tutto in forma anonima: saranno poi gli operatori a inserire i dati nel database e mettere in contatto gli utenti con le aziende a loro più consone. All’origine di WorkCoffee, infatti, c’è un network di società che operano nel settore delle politiche del lavoro, tra cui enti di formazione.

I prezzi? Quelli di un normalissimo bar milanese. Ma gli incontri, le consulenze ecc. sono rigorosamente gratuiti.

Quattro zampe in Fiera

Il Parco Esposizioni Novegro ospita il 7 e l’8 giugno 2014 la manifestazione “Quattro zampe in Fiera”

quattrozampe

Due giorni di vero e proprio divertimento in cui cani, gatti e padroni potranno passare allegri momenti insieme svolgendo le più diverse attività: Aquadog, Dog dance, Dog agility, Retrieving, disk dog, Dog trekking, Cani cross, Big-joring, Dog scootering, Dog fitness, Shiatsu pets sono solo alcune delle attività possibili con gli amici pelosi.

In più, i consigli delle guardie zoofile sui viaggi in auto e sui mezzi pubblici e uno spazio dedicato a una sfilata di alcune delle razze canine italiane riconosciute dall’Enci.

Altri spazi saranno dedicati all’informazione e all’istruzione, grazie ad un team di veterinari che risponderà a tutte le domande dei partecipanti grazie anche all’aiuto dell’Unità di Soccorso Enpa (Ente per la protezione degli animali) che mostrerà come funziona un’ambulanza veterinaria. Nell’Area Test sarà inoltre possibile verificare le affinità di coppia cane-padrone.

L’importante novità di questa edizione, sarà il Felis World, un padiglione interamente dedicato al gatto e alle sue necessità ed abitudini.

Raggiungere il Parco Esposizioni Novegro quest’anno sarà ancora più semplice grazie al supporto di Bla Bla Car che rende possibile la condivisione dell’auto anche con gli amici a quattro zampe nel caso in cui siano dotate di un’icona rappresentante un cane stilizzato all’interno di un cerchio verde.

Per tutte le informazioni visitate il sito di Quattro zampe in Fiera