Crostata di ricotta al profumo di limone

Crostata-di-ricotta-al-profumo-di-limone-ricetta-parliamo-di-cucina

La crostata di ricotta al profumo di limone è una torta golosa, dal gusto delicato e irresistibile

Ricetta classica della tradizione italiana, è un guscio di soffice pasta frolla ripieno di formaggio fresco e cremoso che una volta, secondo la tradizione, si offriva in primavera. Se non amate le scorzette candite, potete sostituirle con 50 g di pinoli o di mandorle tritate grossolanamente. La crostata di ricotta al profumo di limone è adatta soprattutto a merenda e si gusta con tè o caffè, oppure un calice di vino passito o spumante dolce.

Per 8 persone

250 g di farina 00

125 g di burro

220 g di zucchero

2 uova

2 tuorli

450 g di ricotta molto fresca

50 g di scorzette di agrumi candite miste (facoltative)

50 g di cioccolato fondente

1/2 bustina di lievito per dolci

1 limone non trattato

sale

Versate nel mixer la farina con il burro freddo a tocchetti e frullate, fino a ottenere un composto sbriciolato. Aggiungete i tuorli, uno alla volta, 100 g di zucchero, la scorza di 1/2 limone grattugiata, un pizzico di sale e 2-3 cucchiai di acqua molto fredda, azionando sempre a più riprese gli ingredienti, finché saranno ben amalgamati. Formate un panetto, avvolgetelo in un foglio di pellicola e fatelo riposare al fresco per un’ora. Nel frattempo, montate la ricotta con lo zucchero rimasto, le uova, la scorza grattugiata del 1/2 limone rimasto, un pizzico di sale, le scorzette tagliate a dadini e il cioccolato tritato.

Tenete da parte 1/4 della pasta al fresco, avvolta in pellicola. Stendete il resto con il matterello su un piano di lavoro leggermente spolverizzato di farina, a uno spessore di 1/2 cm e ricavate un disco. Trasferitelo in uno stampo a cerniera rotondo di 22-24 cm di diametro, foderato con un foglio di carta da forno bagnata e strizzata. Avvolgete la pasta intorno al matterello e srotolatela direttamente dentro lo stampo. Bucherellate il fondo della pasta con una forchetta.

Versate nel guscio di pasta la ricotta preparata, e stendetela, in uno strato uniforme. Stendete la pasta messa da parte, ricavate con la rotella tante strisce lunghe 30 cm e larghe 1-1,5 cm. Disponete 4-5 strisce di pasta sulla torta, distanti 3-4 cm e parallele tra loro, appoggiando le estremità ai bordi dello stampo. Sistemate altre 4-5 strisce perpendicolari alle prime, facendole passare una volta sopra e una volta sotto le strisce che incrociano. Piegate verso l’interno la pasta ai bordi dello stampo e pizzicatela leggermente con le dita. Cuocete la crostata di ricotta in forno già caldo a 180°C per circa 45-50 minuti, poi lasciatela raffreddare. Se possibile lasciatela riposare almeno 12 ore prima di servire.

(immagine:adventurouskate.com)

Crostata di ricotta al profumo di limone ultima modidfica: 2016-04-20T14:59:09+02:00 da Marilena Bergamaschi