Energie rinnovabili: due ore sole vi vorrei

energie rinnovabili

È accaduto domenica 16 giugno 2013: per la la prima volta in assoluto il fabbisogno energetico è stato fornito da energie rinnovabili. E il prezzo di tutta l’elettricità è andato a zero (e non ci sono state emissioni).

Per un paio di ore il sistema elettrico italiano ha azzerato le emissioni che incidono sul cambiamento climatico e ha soddisfatto il 100% della domanda energetica con le sole fonti di energie rinnovabili.

È la prima volta che accade e naturalmente è stato un momento limitato, ma ha indicato una tendenza importante. Non si sono fermati i contatori delle nostre case, né abbiamo smesso per questo di pagare l’elettricità, quello che si è azzerato è il prezzo di Borsa, il Pun (Prezzo Unico Nazionale) che deriva dal sistema di aste in cui si vende all’ingrosso, ora per ora, l’elettricità prodotta dai vari operatori.

Forse non tutti lo sanno, ma in Italia le energie rinnovabili sono sempre offerte a prezzo zero perché non ci sono costi di combustibile da coprire e c’è l’obbligo europeo di ridurre le emissioni serra che minacciano la stabilità del clima. La domenica in questione, giornata ben soleggiata, ventosa e con una buona scorta d’acqua per l’idroelettrico, l’energia pulita ha fatto il pieno soddisfacendo totalmente la domanda e facendo crollare il prezzo (di solito sono sufficienti solo per una quota del mercato e il prezzo di tutte le vendite in una certa fascia oraria è dato dall’offerta accettata al prezzo più alto).

In questo caso non c’è stato spazio per i combustibili fossili e, in assenza di acquisti a prezzo più alto, è rimasto il prezzo delle energie rinnovabili: zero. 

Con un sistema di rinnovabili basato sul mix tra fonti continue (solare termodinamico, biomasse, geotermia) e discontinue (fotovoltaico, eolico) il prezzo all’ingrosso dell’energia è dunque destinato a scendere con vantaggi anche per il consumatore finale.

Un’ottima ragione per migliorare lo stato dell’ambiente e in prospettiva anche quello delle nostre finanze.

(Immagine: fonte web)

 

Energie rinnovabili: due ore sole vi vorrei ultima modidfica: 2013-06-23T16:42:12+00:00 da Antonella Danioni Cicalo'