Gnocchi alla romana

Gnocchi-alla-romana-ricetta-parliamo-di-cucina

Nonostante il nome, l’origine di questa ricetta rimane incerta. Gli gnocchi alla romana sono comunque un primo molto gustoso e saporito, facile da preparare, anche in anticipo, ci vuole solo un po’ di tempo a disposizione.

 

Numerose sono le varianti degli gnocchi alla romana: potete aggiungere al composto 100 g di prosciutto cotto tritato oppure 200 g di zucchine grattugiate e un ciuffo di basilico tritato. Potete anche prepararli in anticipo: distribuiteli nelle teglie senza completare la superficie, coprite con pellicola o alluminio e surgelate. Per servire, irrorate gli gnocchi alla romana con burro e salvia senza scongelarli, spolverizzate con abbondante formaggio grattugiato e infornate per almeno 40 minuti.

 

Per 6 persone

250 g di semolino

1 l di latte fresco intero

2 tuorli

80 g di burro

2-3 foglie di salvia

80 g di grana padano grattugiato

noce moscata

sale e pepe

 

1. Portate a ebollizione il latte in una casseruola e unite 2 cucchiaini di sale fino. Versate il semolino a pioggia nel latte, mescolando con una frusta, per evitare di formare grumi. Proseguite la cottura per 3-4 minuti, continuando a mescolare. Togliete dal fuoco e incorporate 40 g di burro a fiocchetti, metà del grana padano, i tuorli, uno alla volta, pepe e noce moscata grattugiata.

2. Versate il composto ottenuto sul piano di lavoro foderato con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Pareggiatelo con una spatola, in modo da ottenere un rettangolo di circa 40×30 cm di lato e 1,5-2 cm di spessore. Pareggiate con il palmo della mano bagnato, di volta in volta, in acqua fredda: in questo modo la superficie risulterà ben liscia. Fate raffreddare il composto per almeno 10-15 minuti. Ricavate con un tagliapasta o con un bicchierino di circa 6 cm di diametro tanti dischetti, bagnandolo ogni volta in acqua fredda: ne dovreste ottenere una trentina.

3. Disponete gli gnocchi alla romana, man mano che li preparate, nelle pirofile imburrate, sovrapponendoli leggermente. Impastate di nuovo i ritagli, per ottenere un nuovo rettangolo e pareggiatelo come spiegato precedentemente, poi ricavate gli ultimi dischetti e distribuiteli nelle pirofile. Fate fondere il burro rimasto con le foglie di salvia. Spolverizzate gli gnocchi alla romana con il formaggio grattugiato rimasto e irrorate con il burro fuso. Cuocete in forno già caldo a 180-200°C per circa 20 minuti e servite gli gnocchi alla romana appena sfornati.

 

 

(immagine:clementinecuisine.net)

Gnocchi alla romana ultima modidfica: 2013-10-29T09:03:29+00:00 da Marilena Bergamaschi