Il pelo nel nuoto

cane bagninoI cani bagnino tutelano la sicurezza dei turisti svolgendo un’opera da ausiliari nei salvataggi in mare

A Capri, nell’ambito dell’operazione nazionale Mare Sicuro, gli uomini della Guardia costiera hanno effettuato attività dimostrative con i cani da salvataggio Sics (Scuola italiana cani salvataggio), simulando il soccorso di persone e il traino di natanti, tra cui i battelli della celebre Grotta Azzurra, tra lo stupore e l’ammirazione di bagnanti e turisti curiosi.

Flash e Sasha, bagnini soccorritori pelosi, si sono imbarcati sul battello veloce G.C.A81 della Guardia costiera di Capri, pronti ad intervenire se qualcuno avesse avuto bisogno di aiuto. Le unità cinofile di soccorso nautico sono già impiegate da anni in molte spiagge della costa, offrendo un servizio che va a integrarsi con il lavoro svolto quotidianamente sugli arenili dal personale specializzato.

E per i cani più pigramente in vacanza va segnalata la recente disposizione che consente di portarli in spiaggia se di piccola taglia e con gli opportuni accorgimenti, mentre in ogni caso si sono moltiplicate in tutta Italia le spiagge dedicate agli animali da compagnia.

 

Il pelo nel nuoto ultima modidfica: 2013-08-19T18:14:34+00:00 da Antonella Danioni Cicalo'