La cotoletta alla milanese

cotoletta-alla-milanese-ricetta-parliamo-di-cucina

Tenera, dorata e croccante, la cotoletta alla milanese è una ricetta che fa gola a tutti. Però, ottenere una frittura leggera e gustosa non è così facile come sembra: ecco tutti i segreti per ottenere una cotoletta perfetta.

Per dare una panatura più saporita alla cotoletta alla milanese, potete unire alle uova sbattute 1-2 cucchiai di grana padano grattugiato e un pizzico di noce moscata. Per una versione insolita, aggiungete al pangrattato 1/4 di farina di mais per polenta ed erbe aromatiche miste tritate. Per evitare invece che la panatura della cotoletta alla milanese si sbricioli e si stacchi in cottura, mettete la carne in padella solo quando il condimento sarà caldissimo. Se preferite, potete sostituire il vitello con fettine di maiale, pollo, tacchino o coniglio. Se non avete una padella abbastanza capiente per contenere le 4 costolette, meglio usarne 2 più piccole. Evitate poi di friggere la cotoletta alla milanese in 2 tempi nello stesso olio: potrebbe diventare scuro. Se vi piace, quando scaldate l’olio, aggiungete 1 spicchietto di cipolla, che lascia un buon aroma: ricordate però di eliminarlo prima di friggere. Girate la cotoletta alla milanese con l’apposita pinza e non usate la forchetta, altrimenti si buca la panatura e le cotolette assorbono il grasso.

Per 4 persone

4 cotolette di vitello di circa 2 cm di spessore

3 uova

pangrattato

farina

150 g di burro chiarificato oppure 50 g di burro e 100 ml di olio di oliva

sale e pepe

Incidete il bordo di ciascuna cotoletta con 4-5 taglietti per non farle arricciare in cottura. Disponete le cotolette fra 2 fogli di carta da forno, una per volta, e appiattitele con il batticarne. Sgusciate le uova in una ciotola abbastanza ampia da contenere le cotolette, unite un pizzico di pepe e sbattetele leggermente con una forchetta. Versate abbondante farina in un vassoio e abbondante pangrattato in un altro vassoio.

Passate una cotoletta nella farina da entrambi i lati e scuotetela per eliminare l’eccesso. Immergetela nelle uova sbattute, poi trasferitela nel pangrattato. Spolverizzate la cotoletta alla milanese con altro abbondante pangrattato e premete con le mani per farlo aderire bene. Trasferite la cotoletta alla milanese su un vassoio foderato con carta da forno e impanate con lo stesso procedimento le altre tre.

Fate fondere il burro in un’ampia padella antiaderente. Quando inizierà a spumeggiare, immergete le cotolette e cuocetele a fiamma medio-alta 3-4 minuti per lato, girandole una sola volta e afferrandole con una pinza da cucina. Sgocciolate le cotolette su un piatto foderato con strati di carta assorbente da cucina sovrapposti, spolverizzatele con un pizzico di sale e servite la cotoletta alla milanese, a piacere, con spicchi di limone, salsine, patatine fritte, insalata o verdure lessate.

(immagine:londonwingz.com)

La cotoletta alla milanese ultima modidfica: 2015-11-05T15:49:56+01:00 da Marilena Bergamaschi