Il peperoncino rosso di Calabria

peperoncino-rosso-di-Calabria-parliamo-di-cucina

Niente rappresenta meglio la gastronomia della Calabria più del peperoncino rosso, alimento prezioso e dal sapore deciso che caratterizza una terra altrettanto orgogliosa e selvaggia.

 

La Calabria non sarebbe la stessa senza le meravigliose coste, il delizioso pesce e il Parco dell’Aspromonte, ma il peperoncino rosso domina la cultura gastronomica di questa regione.

Numerosissime sono le varietà di peperoncino che contengono diverse quantità di capsaicina, l’elemento che ne determina la piccantezza: quello calabro è famoso per le sue note decise che non lasciano nulla all’immaginazione e che caratterizzano la cucina calabrese.

Nella cucina tradizionale calabrese il peperoncino domina praticamente ogni piatto, che sia preparato fresco oppure conservato. La regina dei salumi calabri, la ‘nuda, è un esempio piccante dell’uso del peperoncino come conservante della carne: questo impasto di carne di maiale e peperoncino rosso si gusta abbondantemente spalmato sulla “pitta”, il tipico pane tostato, ma diventa anche un saporito ingrediente da aggiungere a pizza, pasta e uova. Ma il maiale non è l’unica carne infuocata in Calabria, anche le interiora di vitello e la sardella, o caviale del Sud, vengono salati e speziati con molto peperoncino. Chi però preferisce le dolcezze dello zucchero, può apprezzare il peperoncino anche nei dessert come pasticcini, confetture e gelato.

In Calabria il peperoncino rosso è considerato un vero e proprio tesoro che ha ricevuto la denominazione di protezione transitoria in attesa della nomina europea di IGP. Nel frattempo attorno al peperoncino rosso di Calabria è nata una rete d’intenditori riuniti nell’Accademia del peperoncino, che ha anche dato vita a un festival e a un museo del peperoncino a Maierà, vicino a Cosenza.

Il peperoncino non solo aggiunge quella nota piccante che esalta il sapore di moltissimi piatti, ma è anche un ottimo conservante e offre molti benefici per la salute. I peperoncini sono un’ottima fonte di antiossidanti e più sono maturi, più ne contengono.

Alcuni studi indicano anche che la capsaicina aumenta la quantità di sodio eliminata tramite le urine e nel lungo periodo, previene l’instaurarsi dell’alta pressione. Preferire il peperoncino al sale rappresenta un facile e utile cambiamento nelle diete ipersodiche. Non ultimo, gli antichi popoli arabi e asiatici credevano inoltre che il peperoncino avesse proprietà afrodisiache e disinfettanti.

Il peperoncino rosso di Calabria ultima modidfica: 2014-07-25T13:51:00+00:00 da Valeria Senigaglia