Polpette di pesce al sugo di pomodoro

Polpette-di-pesce-al-sugo-di-pomodoro

Le polpette di pesce fanno sempre gola. Con il sugo di pomodoro o semplici, sono deliziose anche come finger food

 

Il pesce bianco è un ingrediente di base facile da usare, economico e saporito: ha un gusto neutro che unito a patate e formaggio lo rende molto gradito anche ai bambini. Questa ricetta delle polpette di pesce prevede che siano fritte e poi passate nel pomodoro: se preferite, potete cuocere le le polpette di pesce al vapore e servirle con salsa di soia o accompagnate da maionese, ketchup o altre salse.

 

Per 4 persone

800 g di pomodori tipo ramati o San Marzano oppure 500 g di pomodori pelati

1 cipolla piccola

1 spicchio d’aglio

500 g di filetti di merluzzo o altro pesce bianco

50 g di grana padano grattugiato

300 g di patate

2 uova

farina

1 ciuffo di prezzemolo

1 ciuffo di basilico

2-3 rametti di timo

zucchero

olio extravergine di oliva

olio di semi di arachidi

sale e pepe o peperoncino

 

1. Tuffate i pomodori in una pentola con abbondante acqua bollente per alcuni istanti. Sgocciolateli, passateli sotto acqua fredda corrente e spellateli. Divideteli a metà, eliminate i semi poi riduceteli a dadini. Spellate la cipolla e fatela appassire in una padella ampia con 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale a fiamma bassa per 2-3 minuti. Aggiungete i pomodori spezzettati o i pelati tagliuzzati con le forbici, unite un pizzico di zucchero, mettete il coperchio e proseguite la cottura per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Regolate di sale e pepe o peperoncino.

2. Intanto, cuocete le patate lavate per 35-40 minuti dall’ebollizione, spellatele ancora calde, fatele intiepidire e passatele allo schiacciapatate. Pulite le erbe aromatiche e tritatele. Passate al mixer i filetti di pesce con le uova, 2/3 delle erbe aromatiche e l’aglio spellato e tritato. Incorporate la crema di patate e il formaggio, mescolate e regolate di sale e pepe. Formate con il composto ottenuto tante polpette di pesce rotonde di circa 4 cm di diametro, passatele nella farina e scuotetele per eliminare l’eccesso.

3. Versate abbondante olio di semi di arachidi in una padella per fritti, scaldatelo a fuoco medio e, per verificare la temperatura, inserite al centro della padella il manico di un cucchiaio di legno: se si formano tante piccole bollicine, è pronto. Friggete le polpette di pesce, poche alla volta, per 4-5 minuti, finché saranno dorate in modo uniforme. Sgocciolatele con un mestolo forato su fogli di carta assorbente da cucina sovrapposti. Aggiungete le polpette di pesce alla salsa di pomodoro, proseguite la cottura per circa 4-5 minuti, per farle insaporire. Servite le polpette di pesce al sugo di pomodoro spolverizzate con le erbe aromatiche rimaste.

 

 

(immagine:mes-recettes-gourmandes.fr)

Polpette di trota

Polpette-di-trota-ricetta-parliamo-di-cucina

Le polpette di trota sono una ricetta economica e saporita che piacerà moltissimo anche ai bambini: la parte di trota affumicata nell’impasto aggiunge un tocco speciale che le rende particolarmente gustose.

 

Potete anche variare la ricetta delle polpette di trota con altro pesce bianco, tipo merluzzo o nasello freschi, o anche con avanzi di pesci misti e gamberi. Servite le polpette di trota con maionese fatta in casa, anche con aggiunta di erbe aromatiche, insalata verde e pomodori.

 

Per 4 persone

500 g di filetti di trota salmonata

100 g di trota affumicata

350 g di patate

1/2 cipolla rossa

1 costa di sedano

1 foglia di alloro

2 uova

1 cipollotto

1 ciuffo di prezzemolo

noce moscata

farina

olio di semi di arachidi

sale e pepe

 

1. Versate abbondante acqua in una casseruola ampia, aggiungete la foglia di alloro, la costa di sedano, la cipolla rossa e le patate sbucciate e tagliate a pezzi. Portate a ebollizione, salate e proseguite la cottura per 10-12 minuti, finché le patate saranno tenere. Sgocciolatele con il mestolo forato e passatele, ancora calde, allo schiacciapatate. Abbassate la fiamma al minimo, immergete i filetti di trota nell’acqua bollente e cuoceteli per 5 minuti. Sgocciolate i filetti, lasciate intiepidire, eliminate le eventuali lische con una pinzetta e separate la polpa dalla pelle.

2. Eliminate le radichette, la guaina e 2/3 della parte verde del cipollotto e tritatelo finemente con le foglie del prezzemolo pulite. Tritate con il coltello le fettine di trota affumicata e la polpa dei filetti di trota salmonata preparata. Trasferite il purè, il cipollotto e i due tipi di trota in una ciotola. Aggiungete le uova, sale, pepe e noce moscata grattugiata e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. Suddividete il composto in tante polpette di trota grandi come albicocche e schiacciatele con le mani inumidite. Passate le polpette di trota nella farina e scuotetele per eliminarne eccesso.

3. Scaldate abbondante olio in un’ampia padella antiaderente a bordi alti. Friggete le polpette di trota, poche per volta, a fuoco medio 2 minuti per lato. Sgocciolatele su strati di carta assorbente da cucina e regolate di sale. Servite le polpette di trota ben calde, accompagnate da insalata a piacere.

 

 

(immagine:britishtrout.co.uk)

Polpette di carne al sugo

Polpette-di-carne-al-sugo-ricetta-parliamo-di-cucina

Piatto povero perché si prepara con tagli di carne meno pregiata, le polpette di carne al sugo sono una ricetta gustosa sempre molto apprezzata, che piace tantissimo anche ai bambini.

 

Inoltre, sono un modo classico anche per riciclare avanzi di carne, pane o patate, che possono essere inseriti nel composto, e aromatizzati a piacere. Per variare, al posto del sugo di pomodoro, potete far insaporire le polpette di carne in un ragù di verdure miste tipo ratatouille, oppure preparare una salsa di scalogno tritato fatto appassire a fiamma bassa con poco burro e 1 rametto di timo, poi legata con un filo di  panna e insaporita con qualche goccia di aceto balsamico. Se vi piace, accompagnate le polpette di carne al sugo con patate lessate.

 

Per 4 persone

250 g di polpa di maiale macinata

250 g di polpa di vitello macinata

100 g di mortadella o prosciutto cotto

30 g di mollica di pane o 2 fette di pan carré

60 g di grana padano grattugiato

1 spicchio d’aglio

noce moscata

latte

prezzemolo

1 uovo

farina

400 g di pomodori ramati o 300 g di passata di pomodoro

1 carota

1 cipolla dorata piccola

1 costa di sedano

zucchero

olio extravergine di oliva

olio di semi di arachidi

sale e pepe

 

  1. Mettete la mollica o il pan carré privato della crosta in una ciotola e copritelo con il latte e fate riposare 10 minuti. Tritate la mortadella e disponetela in una ciotola, aggiungete le carni macinate, il grana padano, il pan carré strizzato e sbriciolato, l’uovo,1 cucchiaio di prezzemolo tritato insieme con lo spicchio d’aglio, 1 pizzico di noce moscata, sale e pepe. Formate tante polpette grandi come noci, poi passatele nella farina, scuotetele per eliminare l’eccesso e disponetele su un vassoio foderato con un foglio di carta da forno.

 

  1. Per il sugo, tuffate per 1 minuto i pomodori in acqua bollente, sgocciolateli, raffreddateli sotto un getto di acqua fredda, spellateli, eliminate i semi e tagliateli a pezzetti. Fate appassire a fuoco basso in un’ampia padella antiaderente la carota, la cipolla e la costa di sedano pulite e tritate, con 2-3 cucchiai di olio extravergine per 4-5 minuti unendo, se necessario, 1 cucchiaio di acqua calda. Aggiungete i pomodori preparati o la passata di pomodoro e 1 pizzico di zucchero, coprite e cuocete per circa 20 minuti; spegnete e regolate di sale e pepe.

 

  1. Intanto che il sugo cuoce, scaldate abbondante olio di semi in una padella a bordi alti e friggete le polpette, poche alla volta, per 2-3 minuti, poi sgocciolatele man mano che vengono pronte su fogli sovrapposti di carta assorbente da cucina. Trasferite le polpette nella padella con il sugo, mescolate e fate insaporire per 2-3 minuti, poi servite le polpette di carne al sugo spolverizzate con prezzemolo tritato.

 

 

(immagine:canyoustayfordinner.com)

Polpettine di miglio e verdure al cumino

Polpettine-di-miglio-e-verdure-al-cumino-ricetta-parliamo-di-cucina

Ricetta vegetariana da leccarsi i baffi, le polpettine di miglio sono un’ottima e saporita alternativa alla solita carne, soprattutto per variare il menu dei bambini

 

Tostare il miglio qualche minuto nell’olio lo rende più sgranato e dà un sapore migliore, ma se avete poco tempo, lo potete lessare direttamente in acqua. In genere la quantità di liquido deve essere circa il doppio del peso del miglio. Cuocete le polpettine a pentola coperta e a fiamma bassa: se dopo 15 minuti di cottura l’acqua si fosse completamente assorbita, aggiungete qualche cucchiaio di acqua bollente.

 

Per 4 persone

250 g di miglio decorticato

2 carrot + 2 coste di sedano

50 g di porro

1 ciuffo di prezzemolo

1 uovo

1 cucchiaio di farina 00

3 cucchiai di grana padano grattugiato

olio extravergine di oliva

semi di cumino

sale e pepe

 

1. Scaldate 4 cucchiai d’olio in casseruola, unite il miglio e fatelo tostare per 2-3 minuti a fuoco dolce, mescolando. Versate 5 dl di acqua bollente, coprite, portate a ebollizione e cuocete per 20 minuti, poi sgocciolate. Tagliate a dadini piccoli il sedano, carota.Rosolate il porro, tagliato a fettine sottili, in una padella antiaderente con un filo d’olio per 3-4 minuti a fiamma bassa.

2. Mettete il cestello per la cottura al vapore in una casseruola, versate acqua sufficiente a sfiorarne il fondo. Togliete il cestello e portate a ebollizione. Riposizionate il cestello con le verdure, coprite con il coperchio e cuocete per 5 minuti, poi sgocciolate e fate intiepidire. Mescolate in una ciotola miglio, verdure, porro, formaggio, uovo, il prezzemolo tritato e la farina 00, fino a ottenere un composto omogeneo.

3. Formate con il composto tante polpettine grandi come un uovo. Appiattite ciascuna tra le mani inumidite, spolverizzatele con un pizzico di semi di cumino, poi disponetele in una teglia foderata con carta da forno, irroratele con un filo d’olio e cuocetele in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti, girandole a metà cottura. Suddividete le polpettine nei piatti e servitele, a piacere, con insalata o pomodori.

 

 

(immagine:kiyakuisine.canalblog.com)

Scotch eggs (uova sode fritte in polpetta)

Scotch-eggs-(uova-sode-fritte-in-polpetta)-ricetta-parliamo-di-cucina

Le scotch eggs sono una golosa specialità inglese tradizionale: un tempo erano molto utilizzate per i pic nic e i pranzi all’aperto

 

Ma la ricetta è così accattivante che si può gustare in ogni momento: economica e buonissima, fa impazzire i bambini, che si divertono a scoprire l’uovo nelle polpette. A piacere, potete trasformare le scotch eggs  in una portata finger food da servire con l’aperitivo, utilizzando le uova di quaglia: ricordate che si rassodano in circa 5-6 minuti. Servitele con maionese, ketchup o senape e insalata mista.

 

Per 4 persone

6 uova

150 g di salsiccia

150 g di carne di maiale o di manzo, macinata al momento

2 cucchiai di grana padano grattugiato

1 cipollotto

1 ciuffo di prezzemolo

2 rametti di timo

senape in polvere (facoltativa)

farina + pangrattato

olio di semi di arachidi

sale e pepe

 

1. Disponete 4 uova a temperatura ambiente in un pentolino con 1 bicchierino di aceto e acqua fredda sufficiente a coprirle completamente. Trasferitelo su fiamma media e portate a ebollizione. Fate sobbollire le uova per 8-9 minuti, secondo le dimensioni, raffreddatele sotto un getto di acqua fredda, poi sgusciatele.

2. Intanto, eliminate le radichette, la guaina esterna e la parte verde del cipollotto e tritatelo finemente. Trasferitelo in una ciotola con le 2 carni, 1 uovo sbattuto, il prezzemolo e il timo puliti, sfogliati e tritati insieme, il grana padano, un pizzico di senape, sale e pepe e mescolate bene fino a ottenere un composto omogeneo.

3. Prendete 1/4 del composto di carne e stendetelo in forma ovale sul piano di lavoro, passate 1 uovo sgusciato nella farina poi avvolgetelo con la carne, compattandola bene per ricoprirlo in modo uniforme. Passatelo di nuovo nella farina, poi nell’uovo rimasto sbattuto e infine nel pangrattato. Ripetete con le altre 3 uova. Scaldate una casseruola con abbondante olio di semi di arachidi e friggete le uova, immerse completamente, per 6-7 minuti o finché saranno dorate. Sgocciolatele su fogli di carta assorbente sovrapposti e servite le scotch eggs ben calde.

 

 

(immagine:addmorebutter.com)