Seminare il futuro!

Seminare-il-futuro-parliamo-di-cucina

Domenica 12 ottobre 38 aziende agricole biologiche e biodinamiche presenti in tutta Italia, hanno aperto le loro porte per accogliere curiosi di ogni età in occasione della quarta edizione di “Seminare il futuro!”.

 

Dalla Lombardia alla Sicilia, i produttori hanno celebrato l’agricoltura biologica e la biodiversità delle sementi con una festa rivolta a grandi e piccini e una semina collettiva fatta a mano: un piccolo gesto di antica tradizione a simboleggiare il profondo legame tra uomo e natura.

Il momento clou della semina ha visto i partecipanti spargere a mano le sementi in contemporanea in tutte le aziende bio aderenti. Il terreno seminato sarà contraddistinto da uno striscione dove ciascuno potrà lasciare la propria firma e che circonderà l’appezzamento fino alla raccolta.

L’iniziativa è nata in Svizzera nel 2006 da un’idea di Ueli Hurter e Peter Kunz, rispettivamente agricoltore biodinamico e selezionatore di cereali biologici, e si propone di svelare quello che c’è dietro le quinte della coltivazione biologica.

La manifestazione “Seminare il futuro!” si proprone di raccontare con chiarezza cos’è l’agricoltura biologica, promuovendo e informando il consumatore sulle sementi antiche e autoctone e sulle pratiche di coltivazione e allevamento. Alimenti non inquinanti e inquinati da additivi chimici, l’impiego di fertilizzanti naturali e l’oculato sfruttamento dei terreni, nel rispetto della stagionalità e delle caratteristiche chimiche degli stessi sono le modalità utilizzate dalle aziende agricole biologiche e messe in luce da “Seminare il futuro!”.

Più informazioni sul sito

Seminando il futuro dell’agricoltura biologica

Seminare il futuroUn’esperienza unica, che accomuna tutta Italia, adulti e piccini; un gesto che diventa modo per riflettere sulla provenienza del cibo e il futuro dell’agricoltura biologica

Domenica 13 ottobre, in tutta Italia, 26 aziende agricole biologiche e biodinamiche ospiteranno adulti e bambini per la 3a edizione di Seminare il futuro!.

In contemporanea in tutte le 26 aziende, si spargeranno a spaglio sementi biologiche e biodimnamiche di cereali in un campo preparato appositamente per l’occasione e su cui si potrà lasciare la propria firma a testimonianza della presenza all’evento. Poi, per un anno, fino alla raccolta, si potrà osservare la crescita dei cereali seminati.

Nella storia, dalla più antica alla più recente, i momenti della semina e del raccolto, sono occasioni di festa, e questo vuole essere Seminare il futuro!: una festa, un gesto gioioso che fa anche riflettere su un concetto profondo, il futuro della nostra terra, della nostra agricoltura, che è anche la nostra tradizione; una riflessione sulla necessità di trovare un’alternativa all’industrializzazione delle sementi, che si riflette poi sulla qualità di quello che mangiamo.

Inoltre i partecipanti hanno la possibilità di visitare le aziende agricole e vedere e capire come funzionano.

Seminare il futuro! sottolinea quindi l’importanza degli alimenti non inquinati, frutto del metodo bio che ha come punti cardine il rispetto della terra, la tutela dell’ambiente, il benessere degli animali, la biodiversità e l’importanza del lavoro anche dei piccoli produttori.

Per partecipare è necessario iscriversi gratuitamente sul sito, compilando l’apposito form, dove si potrà scegliere l’azienda in cui andare, tenendo conto che i posti in ogni azienda sono limitati.