Spiedini di tacchino all’uva con crema di fagioli

Spiedini-di-tacchino-all'uva

Questa ricetta degli spiedini di tacchino aggiunge alla carne il tocco orientale della salsa di soia e si gusta con una saporita crema di fagioli. Da provare

 

L’uva in cucina è deliziosa. Questo frutto generoso e versatile che matura alla fine dell’estate è ottimo non solo nei dolci, ma anche nei piatti salati, a cui conferisce un gusto dolce-asprigno che si sposa alla perfezione con le carni, in particolare quelle bianche e con il pesce.

 

Per 4 persone

500-600 g di filetto di tacchino o petto di pollo

limoni o lime

aglio

salsa di soia

vermouth tipo Martini Dry o saké

aceto di mele

amido di mais, tipo Maizena

1 pezzettino piccolo di radice di zenzero fresco

zucchero di canna

uva bianca e rosata, preferibilmente senza semi

olio extravergine di oliva

sale e pepe o peperoncino

Per la crema di fagioli:

1 barattolo di fagioli borlotti (240 g peso sgocciolato)

aglio

triplo concentrato di pomodoro

aceto di vino rosso

50 g di gherigli di noci

1 pizzico di cumino in polvere (facoltativo)

olio extravergine di oliva

sale e pepe o peperoncino

 

1. Tagliate il filetto di tacchino a cubotti di 2-3 cm di lato e disponeteli in una ciotola. Versate in un barattolo con il tappo a vite 2 cucchiai di olio extravergine, il succo filtrato di 1/2 limone, 1 spicchio d’aglio schiacciato, spellato e tritato, sale e pepe o peperoncino. Chiudete con il coperchio e agitate con decisione. Irrorate il tacchino con la citronette preparata, mescolate, coprite con pellicola e lasciate insaporire in frigorifero per almeno 30 minuti, meglio se per alcune ore.

2. Sgocciolate i fagioli e sciacquateli. Metteteli nel mixer con il concentrato di pomodoro, 1 pizzico di zucchero, 1 cucchiaio di aceto, 1/2 spicchio d’aglio, i gherigli di noci, il cumino, sale, pepe o peperoncino, 4 cucchiai d’olio e 3-4 cucchiai di acqua. Frullate fino a ottenere un composto cremoso, unendo eventualmente ancora un po’ d’acqua, poi trasferitelo in una ciotola.

3. Scaldate 5 cucchiai di salsa di soia con 1 cucchiaino di aceto di mele, 1 bicchierino di vermouth, 1/2 spicchio d’aglio tritato, 1 cucchiaio di zucchero di canna e lo zenzero grattugiato. Aggiungete 1 cucchiaino di amido di mais, sciolto in 2 cucchiai di acqua fredda e mescolate, per qualche minuto, fino a ottenere una salsa densa. Spennellate i cubotti di tacchino con la salsa preparata e infilzateli su spiedini di legno, tenuti a bagno in acqua fredda per 10 minuti in modo che non brucino in cottura, alternandoli agli acini d’uva puliti e privati degli eventuali semi. Scaldate a fuoco medio la bistecchiera o un’ampia padella antiaderente, spolverizzatela con un pizzico di sale fino e cuocete gli spiedini di tacchino per 8-10 minuti, girandoli su tutti i lati. Servite gli spiedini di tacchino con spicchi di limone e con la crema di fagioli accompagnata da pane arabo o indiano.

 

 

(immagine:littleleopardbook.com)

Spiedini di tofu marinato alle erbe

Spiedini-di-tofu-marinato-alle-erbe-ricetta-parliamo-di-cucina

Un secondo vegano, leggerissimo ma saporito e invitante. Gli spiedini di tofu marinato alle erbe sono facilissimi da preparare, una ricetta senza problemi, che dà grandi soddisfazioni.

 

Gli spiedini di tofu sono ottimi da servire come finger food durante l’aperitivo, perché si possono preparare in anticipo e cuocere al momento. Se vi piace, potete anche trasformarli in un piatto unico, accompagnandoli con un piatto di riso orientale pilaf.

 

Per 4 persone

600 g di tufo al naturale

6 pomodori medi oppure 12 pomodorini ciliegia

4 cipolle bianche medie

1 spicchio d’aglio + 8 foglie di basilico

1 limone + tamari

3 rametti di timo + paprika

sale e pepe

 

1. Tagliate il tufo a cubetti regolari non troppo piccoli. Trasferiteli in una ciotola e unite lo spicchio d’aglio spellato e tagliato a fettine, 1 cucchiaino di paprika, le foglioline del timo e le foglie del basilico tritate insieme, irrorate con il succo del limone e abbondate tamari, poi mescolate bene. Coprite con pellicola e lasciate marinare per circa 2 ore, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo, mettete a bagno per almeno mezz’ora gli spiedini di legno che userete per cuocere, in questo modo non bruceranno in forno o sul grill.

2. Spuntate le cipolle, tagliatele a spicchi e metteteli a bagno in acqua fredda per 20 minuti. Sgocciolateli e trasferiteli ad asciugare su fogli di carta assorbente da cucina sovrapposti. Sciacquate e asciugate i pomodori, tagliateli a spicchi, eliminate i semi e disponete anch’essi a perdere acqua su carta assorbente da cucina.

3. Sgocciolate i cubetti di tofu dalla marinata e infilzateli, alternandoli, con spicchietti di cipolla e di pomodori. Disponete gli spiedini di tofu in una placca foderata con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato e cuoceteli in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti finché saranno dorati e girandoli a metà cottura. Potete anche utilizzare il grill oppure il barbecue. Servite gli spiedini di tofu marinato alle erbe con un contorno di patate lessate e insalata verde.

 

 

(immagine:neo-planete.com)

Spiedini di tacchino con insalata di legumi misti

Spiedini-di-tacchino

Gli spiedini fanno allegria e sono un piatto molto conviviale. Il segreto della ricetta è tutto nella marinatura, che rende la carne tenerissima.

 

Se preferite, potete preparare gli spiedini anche con altre carni, come vitello o pollo oppure anche pesce bianco: in questo caso aggiungete anche un pezzetto di zenzero a fettine nella salsa per marinare. Il gusto sarà delizioso

 

Per 4 persone

700 g di filetto di tacchino

1 limone

1 vasetto di yogurt intero naturale

1 spicchio d’aglio

1 rametto di timo

1 barattolo di ceci (240 g peso sgocciolato)

1 barattolo di lenticchie(240 g peso sgocciolato)

1 cipolla di Tropea

un ciuffo di basilico

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

1. Disponete il filetto di tacchino sul tagliere, tagliatelo a cubotti di 3-4 cm di lato e disponeteli in una ciotola. Mescolate in un’altra ciotola lo yogurt, 2 cucchiai di olio extravergine, il succo filtrato di 1/2 limone, le foglioline del rametto di timo, l’aglio schiacciato, spellato e tagliato a fettine, sale e pepe. Irrorate la carne con la salsina preparata, coprite e lasciate insaporire per almeno un’ora in frigorifero.

2. Spellate la cipolla, tagliatela a fettine molto sottili e mettetela a bagno in una ciotola con acqua fredda per 20 minuti. Sgocciolate i ceci e le lenticchie e sciacquateli sotto acqua fredda corrente, poi stendeteli su fogli di carta assorbente da cucina sovrapposti ad asciugare. Versate i legumi e la cipolla ben sgocciolata in una ciotola, unite 7-8 foglie di basilico spezzettate con le mani, irrorate con il succo di limone rimasto, un filo d’olio, un pizzico di sale e pepe e mescolate.

3. Sgocciolate bene i cubotti di tacchino dalla marinata e infilzateli negli spiedini di legno, tenuti a bagno in acqua fredda per 10 minuti, in modo che non brucino in cottura. Per facilitarvi il lavoro, utilizzate due bastoncini per spiedino. Scaldate a fuoco medio la bistecchiera o la padella antiaderente, spolverizzatela con un pizzico di sale fino e cuocete gli spiedini per 8-10 minuti, girandoli su tutti i lati. Suddividete l’insalata preparata nei piatti, disponetevi sopra gli spiedini e servite.

 

 

(immagine:kathdedon.wordpress.com)