Involtini di pollo al sugo di pomodoro

Involtini-di-pollo-al-sugo-di-pomodoro-ricetta-parliamo-di-cucina

Gli involtini di pollo al sugo di pomodoro sono uno dei piatti preferiti dai bambini, ma non solo.

 

La ricetta degli involtini di pollo è facilissima da preparare, ricca di sapore e ideale anche da servire come piatto unico, accompagnata da patate in insalata oppure zucchine o melanzane trifolate; ma anche secondo un uso un po’ fuori moda ma interessante, accompagnati da pasta o riso. Durante la cottura degli involtini di pollo al sugo di pomodoro, se il fondo si asciuga troppo, aggiungete poca acqua o brodo caldi. Eviterete di far restringere troppo l’intingolo, mantenendo la preparazione morbida. A piacere, potete preparare la ricetta degli involtini di pollo anche con fesa di vitello o di tacchino.

 

Per 4 persone

500 g di fettine di fesa di pollo

100 g di prosciutto cotto a fette

1 costa di sedano

1 carota

1 cipolla dorata piccola

400 g di polpa di pomodoro

50 g di grana padano

farina 00

zucchero

30 g di burro

1 mazzetto di basilico

sale e pepe

 

1. Spuntate la carota, eliminate le foglie del sedano, tagliateli a dadini e sciacquateli; spellate e affettate finemente la cipolla. Pulite le foglie di basilico, tritatele e tenetene un po’ da parte per decorare. Scaldate in una padella ampia 4 cucchiai d’olio, unite le verdure e rosolatele a fiamma bassa, finché saranno dorate. Aggiungete la polpa di pomodoro, 1 pizzico di zucchero, regolate di sale e pepe, coprite e cuocete la salsa per una decina di minuti.

2. Intanto, disponete le fettine fra 2 fogli di carta da forno e assottigliatele con il batticarne. Stendete 1 fettina di carne sul piano di lavoro, copritela con 1 fettina di prosciutto, un po’ di formaggio grattugiato e di basilico tritato, poi arrotolate la carne, in modo da ottenere un involtino compatto. Fissatelo con uno stecchino di legno oppure con spago da cucina e ripetete fino a terminare gli ingredienti. Versate un po’ di farina in un piatto, passateci gli involtini, poi scuoteteli bene per eliminarne l’eccesso.

3. Fate fondere il burro in una padella, unite gli involtini e rosolateli per 4-5 minuti, girandoli da tutti i lati. Sgocciolate gli involtini dal fondo di cottura, trasferiteli nella padella con il sugo, coprite e proseguite la cottura a fiamma bassa per altri 15-20 minuti, girandoli di tanto in tanto e mescolando il fondo. Versate un po’ di salsina in ciascun piatto, suddividetevi gli involtini di pollo al sugo, eliminate gli stecchini di legno, spolverizzate con il basilico rimasto e servite.

 

 

(immagine:seriouseats.com)

Polpette di pesce al sugo di pomodoro

Polpette-di-pesce-al-sugo-di-pomodoro

Le polpette di pesce fanno sempre gola. Con il sugo di pomodoro o semplici, sono deliziose anche come finger food

 

Il pesce bianco è un ingrediente di base facile da usare, economico e saporito: ha un gusto neutro che unito a patate e formaggio lo rende molto gradito anche ai bambini. Questa ricetta delle polpette di pesce prevede che siano fritte e poi passate nel pomodoro: se preferite, potete cuocere le le polpette di pesce al vapore e servirle con salsa di soia o accompagnate da maionese, ketchup o altre salse.

 

Per 4 persone

800 g di pomodori tipo ramati o San Marzano oppure 500 g di pomodori pelati

1 cipolla piccola

1 spicchio d’aglio

500 g di filetti di merluzzo o altro pesce bianco

50 g di grana padano grattugiato

300 g di patate

2 uova

farina

1 ciuffo di prezzemolo

1 ciuffo di basilico

2-3 rametti di timo

zucchero

olio extravergine di oliva

olio di semi di arachidi

sale e pepe o peperoncino

 

1. Tuffate i pomodori in una pentola con abbondante acqua bollente per alcuni istanti. Sgocciolateli, passateli sotto acqua fredda corrente e spellateli. Divideteli a metà, eliminate i semi poi riduceteli a dadini. Spellate la cipolla e fatela appassire in una padella ampia con 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale a fiamma bassa per 2-3 minuti. Aggiungete i pomodori spezzettati o i pelati tagliuzzati con le forbici, unite un pizzico di zucchero, mettete il coperchio e proseguite la cottura per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Regolate di sale e pepe o peperoncino.

2. Intanto, cuocete le patate lavate per 35-40 minuti dall’ebollizione, spellatele ancora calde, fatele intiepidire e passatele allo schiacciapatate. Pulite le erbe aromatiche e tritatele. Passate al mixer i filetti di pesce con le uova, 2/3 delle erbe aromatiche e l’aglio spellato e tritato. Incorporate la crema di patate e il formaggio, mescolate e regolate di sale e pepe. Formate con il composto ottenuto tante polpette di pesce rotonde di circa 4 cm di diametro, passatele nella farina e scuotetele per eliminare l’eccesso.

3. Versate abbondante olio di semi di arachidi in una padella per fritti, scaldatelo a fuoco medio e, per verificare la temperatura, inserite al centro della padella il manico di un cucchiaio di legno: se si formano tante piccole bollicine, è pronto. Friggete le polpette di pesce, poche alla volta, per 4-5 minuti, finché saranno dorate in modo uniforme. Sgocciolatele con un mestolo forato su fogli di carta assorbente da cucina sovrapposti. Aggiungete le polpette di pesce alla salsa di pomodoro, proseguite la cottura per circa 4-5 minuti, per farle insaporire. Servite le polpette di pesce al sugo di pomodoro spolverizzate con le erbe aromatiche rimaste.

 

 

(immagine:mes-recettes-gourmandes.fr)

Polpette di carne al sugo

Polpette-di-carne-al-sugo-ricetta-parliamo-di-cucina

Piatto povero perché si prepara con tagli di carne meno pregiata, le polpette di carne al sugo sono una ricetta gustosa sempre molto apprezzata, che piace tantissimo anche ai bambini.

 

Inoltre, sono un modo classico anche per riciclare avanzi di carne, pane o patate, che possono essere inseriti nel composto, e aromatizzati a piacere. Per variare, al posto del sugo di pomodoro, potete far insaporire le polpette di carne in un ragù di verdure miste tipo ratatouille, oppure preparare una salsa di scalogno tritato fatto appassire a fiamma bassa con poco burro e 1 rametto di timo, poi legata con un filo di  panna e insaporita con qualche goccia di aceto balsamico. Se vi piace, accompagnate le polpette di carne al sugo con patate lessate.

 

Per 4 persone

250 g di polpa di maiale macinata

250 g di polpa di vitello macinata

100 g di mortadella o prosciutto cotto

30 g di mollica di pane o 2 fette di pan carré

60 g di grana padano grattugiato

1 spicchio d’aglio

noce moscata

latte

prezzemolo

1 uovo

farina

400 g di pomodori ramati o 300 g di passata di pomodoro

1 carota

1 cipolla dorata piccola

1 costa di sedano

zucchero

olio extravergine di oliva

olio di semi di arachidi

sale e pepe

 

  1. Mettete la mollica o il pan carré privato della crosta in una ciotola e copritelo con il latte e fate riposare 10 minuti. Tritate la mortadella e disponetela in una ciotola, aggiungete le carni macinate, il grana padano, il pan carré strizzato e sbriciolato, l’uovo,1 cucchiaio di prezzemolo tritato insieme con lo spicchio d’aglio, 1 pizzico di noce moscata, sale e pepe. Formate tante polpette grandi come noci, poi passatele nella farina, scuotetele per eliminare l’eccesso e disponetele su un vassoio foderato con un foglio di carta da forno.

 

  1. Per il sugo, tuffate per 1 minuto i pomodori in acqua bollente, sgocciolateli, raffreddateli sotto un getto di acqua fredda, spellateli, eliminate i semi e tagliateli a pezzetti. Fate appassire a fuoco basso in un’ampia padella antiaderente la carota, la cipolla e la costa di sedano pulite e tritate, con 2-3 cucchiai di olio extravergine per 4-5 minuti unendo, se necessario, 1 cucchiaio di acqua calda. Aggiungete i pomodori preparati o la passata di pomodoro e 1 pizzico di zucchero, coprite e cuocete per circa 20 minuti; spegnete e regolate di sale e pepe.

 

  1. Intanto che il sugo cuoce, scaldate abbondante olio di semi in una padella a bordi alti e friggete le polpette, poche alla volta, per 2-3 minuti, poi sgocciolatele man mano che vengono pronte su fogli sovrapposti di carta assorbente da cucina. Trasferite le polpette nella padella con il sugo, mescolate e fate insaporire per 2-3 minuti, poi servite le polpette di carne al sugo spolverizzate con prezzemolo tritato.

 

 

(immagine:canyoustayfordinner.com)

Sugo di pomodoro

Sugo-di-pomodoro

Sembra facilissimo fare il sugo di pomodoro, ma per prepararlo a regola d’arte ci sono tanti piccoli trucchi che lo rendono speciale.

 

Tante poi sono anche le varianti del sugo di pomodoro, regionali e locali: questa è una ricetta base, spiegata per filo e per segno in tutti i passaggi. Sbizzarrite la vostra fantasia per trovare la vostra personale versione del sugo di pomodoro. In più, c’è anche qualche gustosa idea da improvvisare al momento con quello che c’è in casa.

 

Per 4 persone

1,5 kg di pomodori ramati o di San Marzano o altra varietà da sugo. Fuori stagione usate 2 barattoli di pomodori pelati da 400 g

1 piccola cipolla

1 costa di sedano

1 carota

40 g di burro

olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di zucchero

sale e pepe o peperoncino

 

1 Tuffate i pomodori in una pentola con abbondante acqua bollente per alcuni istanti. Sgocciolateli, passateli sotto un getto di acqua fredda corrente, lasciateli intiepidire e spellateli. Divideteli a metà ed eliminate i semi poi riduceteli a dadini.

2. Spellate la cipolla e la carota e pulite il sedano, eliminando gli eventuali filamenti laterali. Lavate le verdure e tritatele finemente. Rosolate il trito ottenuto in una casseruola a fiamma bassa con metà del burro, 2 cucchiai d’olio (se non usate il burro, usate 3 cucchiai d’olio) e un pizzico di sale per 5-6 minuti.

3. Aggiungete al soffritto i dadini di pomodoro o i pelati spezzettati grossolanamente o tagliati con le forbici e lo zucchero. Coprite e cuocete il sugo di pomodoro a fiamma bassa per 20-25 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché si sarà leggermente addensato. Regolate il sugo di pomodoro di sale e pepe o peperoncino (se avete usato i pelati passatelo al passaverdura), poi unite, fuori dal fuoco, il burro rimasto oppure, se non lo usate, un filo d’olio crudo e usatelo per condire.

Varianti

A piacere, potete sostituire il soffritto di verdure miste con 1 spicchio d’aglio tagliato a fettine: dopo averlo rosolato, eliminatelo. Il burro aggiunge una nota cremosa, ma se preferite o se non è nella vostra tradizione, usate solo olio extravergine. Per insaporire il sugo di pomodoro, quando condite la pasta, potete unire foglie di basilico spezzettate con le mani o erbe aromatiche miste come prezzemolo, basilico, rosmarino, timo, erba cipollina, dragoncello, ecc. tritate insieme. Provate anche a unire al sugo di pomodoro 40 g di pancetta o guanciale a dadini rosolati e croccanti e abbondante grana padano o parmigiano reggiano grattugiato; oppure 4 alici tritate con un ciuffetto di prezzemolo e 1/2 spicchio d’aglio; 20 olive nere snocciolate, un cucchiaio di capperi dissalati e un ciuffo di basilico, tritati grossolanamente insieme; la scorza grattugiata di un limone non trattato e abbondate pecorino o ricotta dura grattugiati con una grattugia a fori larghi.

 

 

(immagine:sosmom.blogspot.com)