Un weekend nelle Terre Traverse

Un fine settimana di grande musica e buon cibo in cascina, nelle Terre Traverse, ascoltando  le melodie di Verdi e Rossini

 

Quasi obbligatorio, prima o poi, nel Paese del bel canto, andare mettere il naso nelle Terre Traverse, quel bellissimo territorio lungo l’Arda al confine tra il Piacentino e il Parmense, delimitato dal Po e dai sinuosi colli dell’Appennino punteggiati di borghi turriti e merlati, in cui visse il grande Giuseppe Verdi: perché non cogliere l’occasione, quindi, di un weekend di musica e cibo genuino nelle antiche cascine dell’Emilia del Maestro, che fu anche abile imprenditore agricolo (ben mille ettari di poderi gestiti direttamente) e noto buongustaio, tanto che esiste un libro di ricette di Casa Verdi?

È l’Associazione culturale di aziende agricole piacentine “Le Terre Traverse” a proporre nelle sue tenute fino a domenica 15 luglio un weekend con un’ampia scelta di suggerimenti turistici declinabili a piacere, al cui centro è la performance di parole e musica Rossini, Verdi, la grande lirica e la cucina italiana (non dimentichiamo che quest’anno è il centocinquantenario rossianiano) a cura del Maestro Ennio Cominetti e del soprano Ayako Nishiyuki presso l’Agriturismo “Casa della Memoria Casella”, a San Protaso di Fiorenzuola d’Arda, sabato 14 luglio alle 21,30.

Prima della performance con palco e pianoforte a mezza coda nell’aia della cascina, è possibile salire al primo piano per dare un’occhiata al Museo Contadino, che ospita attrezzi da lavoro e oggetti domestici di un tempo, per poi fermarsi (previa prenotazione al numero 339 4578683) nell’ex stalla con volte a botte e colonne per una cena a base di focaccia di farro con lievito madre, pomodoro fresco e basilico dell’orto, servita con insalata alla Rossini (olio, limone, senape e una grattugiata di tartufo), tortelli d’erbette alla Verdi e ciambella di Verdi con zabaione al marsala (20 euro, bevande escluse).

Oltre al Teatro Verdi e al Museo di Casa Barezzi a Busseto, alla minuscola casa natale di Roncole Verdi e alla bucolica villa Verdi a Sant’Agata di Villanova sull’Arda, il territorio delle Terre Traverse offre, tra l’altro, la splendida Abbazia cistercense di Chiaravalle della Colomba con prezioso chiostro e la stupenda cascina settecentesca che ospita la premiata azienda agricola di trasformazione della frutta e verdura “Pizzavacca”, vedere per credere.

Un buon punto per fermarsi a dormire è Fiorenzuola d’Arda, per esempio presso l’agriturismo “Mascudiera” (telefono 344 1328408), dove la camera doppia costa intorno agli 80 euro.

 

Un weekend nelle Terre Traverse ultima modidfica: 2018-07-10T18:08:17+00:00 da Leopoldina Del Vecchio