Giornate FAI di Primavera

faiTornano i n tutta Italia volontari del Fai per mostrare le bellezze sconosciute della città. A Milano…

Sabato 22 e domenica 23 marzo 2014 per l’intera giornata sarà possibile visitare gratuitamente bellissimi luoghi con la guida esperta dei volontari del FAI (Fondo ambiente italiano) Sarà possibile entrare in palazzi, chiese, castelli, parchi, 750 meravigliosi “tesori” in tutta Italia spesso chiusi al pubblico. Le visite sono a contributo libero e sono tutte a cura di volontari FAI che si impegnano con passione per l’ottima riuscita dell’evento. Informatevi sul sito dedicato per orari e prenotazioni (alcune visite sono a numero chiuso)

A Milano e dintorni  con le Giornate FAI di Primavera sarà possibile visitare splendidi edifici come l’abbazia di Chiaravalle. In città si visiteranno:

L’Albergo Diurno Metropolitano “Venezia”, struttura sotterranea realizzata tra il 1923 e il 1926, allo scopo di fornire vari servizi a cittadini e viaggiatori.

La storica sede del Corriere della Sera di via Solferino. La nuova sede fu inaugurata il 16 agosto 1904: comprendeva il palazzo di via Solferino, destinato ad ospitare gli uffici, mentre all’interno dell’isolato, con affaccio sul naviglio di San Marco, era situato lo stabilimento industriale.

La casa del mutilato. Edificata tra il 1937 e il 1942, nei pressi dell’erigendo Palazzo di Giustizia, la Casa del Mutilato rappresenta un tipico esempio di architettura sociale.

Ex Palazzo delle Poste. La sede milanese delle Regie Poste, progettata dall’architetto Ulisse Stacchini, autore del disegno della coeva Stazione Centrale, è stata costruita tra il 1926 e il 1931.

La Cavallerizza. oggi sede del Fai eretta intorno al 1890 come maneggio militare di pertinenza della caserma Medici.

Palazzo Lombardia, nuova sede del Governo regionale, composto da edifici curvilinei di 8 piani e da una torre centrale di 39 piani.

Palazzo Melzi d’Eril ,maestoso palazzo di stile neoclassico. L’edificio fu acquistato il 16 luglio 1805 per 120.000 lire dal Marchese Leopoldo del Carretto. Oggi è di proprietà di Fondazione Cariplo.

Palazzo della Borsa Valori, oggi conosciuto come Palazzo Mezzanotte, dal nome del suo architetto.

Palazzo della Triennale. Nasce nel 1931 come Palazzo delle Arti Decorative e Industriale con la sponsorizzazione dell’industriale Bernocchi, secondo il progetto ell’architetto Giovanni Muzio.

Palazzo della RAI. Progettato nel 1939 dagli architetti Giò Ponti e Nino Bertolaia per la sede dell’EIAR (“l’antenato della Rai”). La facciata razionalista dell’edificio si ispira alle idee del gruppo di architetti del Politecnico di Milano che formarono nel 1930 il Miar, Movimento Italiano per l’Architettura Razionale.

San Celso  e Santa Maria dei Miracoli. Secondo la tradizione, il vescovo Ambrogio rinvenne i corpi dei martiri cristiani Nazaro e Celso.

Teatro Franco Parenti e Centro Balneare Caimi. Fondato nel 1972 il Teatro Franco Parenti è un laboratorio creativo di produzione, con maestri, talenti e progetti internazionali. Il Foyer con passerelle e vetrate si affaccia sulle piscine del Centro Balneare Caimi, un gioiello architettonico opera di uno dei principali progettisti degli anni ‘30, Lorenzo Secchi.

Teatro Romano. Duemila anni fa, nel cuore di Milano, sorgeva un teatro. Oggi le sue rovine sono custodite all’interno della Camera di Commercio di Milano.

Velodromo Vigorelli. La pista, il gioiello che il Velodromo custodisce, fu disegnata dall’architetto Clemens Schuermann.

Villa Nercchi-Campiglio. Un gioiello architettonico nell’angolo più silenzioso di Milano. Una raffinata casa degli anni ’30, con un delizioso giardino.

Un fantastico giro della città, dei dintorni e dell’intera Lombardia che potrete  scoprire scegliendo gli itinerari a voi più vicini sul sito.

 

 

Giornate FAI di Primavera ultima modidfica: 2014-03-20T10:02:04+00:00 da Antonella Danioni Cicalo'