In Groenlandia, un paesaggio sconosciuto

groenlandiaSotto al ghiaccio la nuova tecnologia radar ha trovato un nuovo mondo sotterraneo congelato

Finora gli scienziati che studiavano la calotta glaciale della Groenlandia erano convinti della presenza di catene montuose sotto lo spesso strato di ghiacci.

Ora, attraverso l’utilizzo di tecnologie radar all’avanguardia, gli studiosi del Lamont Doherty Earth Observatory della Columbia University statunitense, hanno concluso che le formazioni sottomarine individuate sono composte di ghiaccio e non di roccia e sono state create dallo scioglimento e dal successivo ricongelamento dell’acqua nella parte inferiore dei blocchi di ghiaccio.

Picchi alti quanto grattacieli sono stati pubblicati sulla rivista Nature Geoscience. Le strutture, stando allo studio, misurano fino a un chilometro di spessore e coprono circa il 10% delle aree indagate del nord del Paese.

Gli scienziati finora non erano al corrente di tali  complesse formazioni sottomarine che potrebbero approfondire la comprensione di come le lastre di ghiaccio della Groenlandia e dell’Antartide rispondano al cambiamento climatico.

In Groenlandia, un paesaggio sconosciuto ultima modidfica: 2014-06-18T15:46:43+00:00 da AC