Jane Goodall, ottant’anni di… primati

I primati sono gli scimpanzé che la grande etologa Jane Goodall studia dal 1960

Jane Goodall

Ha appena compiuto 80 anni ma non li dimostra. Jane Goodall vive a Bournemouth ma viaggia 300 giorni l’anno. Per festeggiare il suo compleanno ha cominciato una serie di conferenze a sostegno della sua fondazione e del programma “Roots & Shoots” (radici e germogli) che mira a diffondere una sensibilità verde con progetti nelle scuole di 130 Paesi; senza per questo trascurare gli amati scimpanzé con cui ha cominciato la sua carriera nella zona di Gombe, sul Lago Tanganika, in Tanzania.

Oggi l’area è riforestata e vi abitano 163 scimpanzé, la riserva più numerosa d’Africa. Su tre isole nel fiume si tentano difficili esprimenti di semilibertà. Negli anni il Goodall Institute ha allargato il campo d’azione, la missione è migliorare l’ambiente per tutti gli esseri viventi e combattere il cambiamento climatico.

Le difficoltà geopolitiche sono grandi: l’America frena i negoziati sull’effetto serra, l’Ue è inerte e la Cina tratta l’Africa come un tempo faceva l’Europa coloniale – sostiene la Goodall – ma insieme possiamo ancora rendere il mondo un posto migliore.

 

Jane Goodall, ottant’anni di… primati ultima modidfica: 2014-05-14T14:06:13+00:00 da BR