Niente droni nello Yosemite National Park

yosemiteAllo Yosemite National Park, storico parco naturale nel sud della California, sono stati ufficialmente banditi i droni di qualsiasi forma o misura

I velivoli senza pilota, sono sempre più diffusi e lo U.S. National Park Service ritiene disturbino animali e visitatori, interferendo anche con eventuali operazioni di emergenza.

Aquile calve, falconi pellegrini e le specie animali rare ancora presenti nello Yosemite sono infatti sensibili negativamente al rumore dei motori dei droni usati dai turisti per fare riprese o foto dall’alto di animali selvaggi o di scalatori impegnati su parti rocciose.

Se ne vedono spesso perfino vicino a cascatelle, o a sorvolare pianure aperte per atterrare nei pressi delle foreste. Sono giocattoli tecnologici fuori luogo in un ambiente naturale di cui coprono i suoni, oltre a azzerare il vero spirito di osservazione necessario in questi luoghi.

Il divieto deciso dallo Yosemite National Park è solo un aspetto, tanto che per la fine del 2015 è attesa da parte della Faa (la Federal Aviation Administration che regola lo spazio aereo Usa) una normativa ad hoc per l’uso dei droni a scopi commerciali.

Per i velivoli senza pilota al disotto dei 25 chili la regolamentazione potrebbe entrare in vigore già entro fine 2014.

 

 

Niente droni nello Yosemite National Park ultima modidfica: 2014-05-14T14:05:30+00:00 da AC