Gruppo Elior: mangiar bene è salute

gruppo-elior

Quando il pranzo diventa un’occasione di educazione alimentare: gli studi del professor Silvio Garattini, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri e le ricette dello chef stellato Giancarlo Morelli nei progetti del Gruppo Elior per una sana e gustosa alimentazione

Un incontro moderato dalla blogger e tecnologa alimentare Lisa Casali dal titolo “Incontri di Gusto al Bodio Center, Alimentazione, Benessere e Gusto” è stato organizzato allo Zesteat, un nuovo locale e spazio multifunzionale a Milano, per presentare gli studi di Silvio Garattini e le ricette di Giancarlo Morelli per il Gruppo Elior, leader in Italia nella ristorazione collettiva.

Ogni giorno, il Gruppo Elior serve migliaia di pasti in aziende, ospedali, scuole, caserme e a bordo dei treni ad alta velocità. L’azienda svolge un lavoro di straordinaria importanza per la sana e corretta alimentazione di tantissimi italiani, con il supporto contemporaneo dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri per l’aspetto scientifico e la competenza gastronomica di molti cuochi stellati.

“Ci occupiamo quotidianamente dei pasti di moltissime persone, dall’infanzia alla terza età”, commenta Rosario Ambrosino, amministratore delegato del Gruppo Elior. “È una responsabilità che si deve per forza basare su una grande varietà di cibi diversi, gustosi e salutari, nella scelta di cotture semplici ma appetitose, nell’attenzione alla filiera e alla provenienza, nella riduzione degli sprechi, nella sostenibilità sociale e ambientale”.

Silvio Garattini, ricercatore e direttore dell’Istituto Mario Negri, collabora da molti anni con il Gruppo Elior e ne cura la validazione scientifica delle iniziative sulla nutrizione. Nel 2013 ha collaborato per la supervisione dei menu proposti a Trenitalia per la ristorazione sulle Frecce e dato indicazioni per ridurre il sale aggiunto nei menu. “Il Gruppo cura la pausa pranzo di grandi e piccoli”, ha dichiarato Garattini. “Un ruolo di grande importanza e responsabilità. Per questo è attrezzato e organizzato per offrire pasti sani e bilanciati in accordo con le regole della dieta mediterranea, fornendo ai commensali linee guida che educano a una corretta alimentazione. Oggi stiamo studiando con Elior anche una app per fornire una dieta complementare anche alla sera”.

Da anni con il Gruppo lavora anche lo chef stellato Giancarlo Morelli: tra le ultime attività c’è la collaborazione per il nuovo concept “Elior Plus”, un ristorante aziendale dove ogni giorno sono proposte le ricette firmate dallo chef. “Condivido il progetto dell’azienda, l’attenzione alla persona e la sua coscienza ecosostenibile”, ha dichiarato Morelli. “Una realtà innovativa che concepisce format di ristoranti aziendali che offrono menu vari e gustosi in ambienti piacevoli e rilassanti, senza mai perdere di vista la qualità degli ingredienti e l’importanza degli abbinamenti, con ricette studiate per il benessere dei commensali”.

Il Gruppo Elior è il numero uno in Italia nella ristorazione collettiva. Opera nel settore dell’istruzione, delle aziende e delle forze armate e nell’ambito sociosanitario in ospedali e case di riposo pubbliche e private. Inoltre, il Gruppo è attivo nella ristorazione a bordo delle Frecce di Trenitalia, con la divisione Itinere.

Organizzata per stream, canali specifici di servizio, Elior progetta e mette in atto soluzioni di ristorazione e servizi personalizzati e innovativi. I suoi specialisti affiancano i clienti nella traduzione dei bisogni in servizi, suggerendo nuove soluzioni. Il Gruppo serve oltre 113 milioni di persone all’anno in oltre 2 mila ristoranti e punti vendita in tutta Italia.

 

 

Gruppo Elior: mangiar bene è salute ultima modidfica: 2016-12-02T09:46:25+00:00 da Valeria Senigaglia