Il pomodoro scende in piazza

Pomodoro-Fondazione-Umberto-Veronesi-parliamo-di-cucina

Il pomodoro corre in aiuto della ricerca contro il cancro. Perché una buona alimentazione è la prima regola per stare bene

 

Il pomodoro aiuta a combattere i tumori infantili. Come? Grazie alla Fondazione Umberto Veronesi, il prossimo 10 e 11 marzo migliaia di volontari saranno nelle piazze di tutta Italia a vendere i pomodori della salute, in collaborazione con Anicav (Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali) e Ricrea (Consorzio nazionale riciclo e recupero imballaggi acciaio), per poter finanziare la ricerca sui tumori che colpiscono la popolazione infantile e poter così aumentare l’aspettativa di guarigione dei più piccoli. Tre le lattine che saranno distribuite a fronte di una piccola offerta simbolica di 10 euro: pelati, pomodorini e polpa, oltre a una piccola confezione di semi con i consigli per far crescere le piantine. Il pomodoro, si sa, è ricco di polifenoli, che sono potenti antiossidanti, e di carotenoidi, tra cui il licopene, ritenuto fondamentale nel potenziamento del sistema immunitario. E siccome questa sostanza si assume meglio quando il pomodoro è cotto, ecco la ricetta dello Spaghetto integrale al pomodoro dello chef Gennaro Esposito. Uno che di pomodori se ne intende!

Ingredienti per 4 persone: 500 g di pomodorini, 320 g di spaghetti integrali, 40 g di olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio, foglie di basilico, sale.

Procedimento: fate appassire uno spicchio di aglio in una padella con un filo d’olio. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e fate cuocere a fiamma vivace per 5 minuti, mescolando. Regolate di sale e unite le foglie di basilico. Intanto, cuocete gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua bollente salata. Scolateli al dente, versateli nella padella con il sugo e fateli insaporire a fiamma viva, mescolando per alcuni istanti. Servite con ancora un filo d’olio.

Il pomodoro scende in piazza ultima modidfica: 2018-03-09T10:18:36+00:00 da Cristina Gambarini