Milano in mostra per Expo 2015

Milano-mostre-Expo-2015

Presentati a Palazzo Reale tutti gli appuntamenti con l’arte a Milano in occasione di Expo 2015: Giotto, Leonardo e Medardo Rosso tra gli imperdibili.

 

Expo 2015 in città declinata attraverso l’arte: è fittissima l’agenda delle Mostre che il Comune di Milano insieme con la Camera di Commercio ha organizzato in occasione dell’Esposizione Universale, in programma da maggio a ottobre 2015.

“Sono orgogliosissimo perché questo è uno dei momenti più importanti dell’Esposizione Universale”, ha dichiarato il sindaco Giuliano Pisapia nel presentare il programma. “Milano nel 2015 sarà ancora più attrattiva e vivace di sempre: le grandi mostre che le istituzioni pubbliche milanesi propongono, raccontano attraverso le grandi opere di artisti come Giotto, Leonardo e Medardo Rosso, l’identità della città e dell’Italia. Oggi dopo l’Europa e l’Asia, la città si prepara a ospitare il mondo intero. E le grandi mostre sono certo uno dei migliori biglietti da visita per Milano Expo 2015, il luogo dove essere nell’anno di Expo e di Expo in città”.

Non sarà soltanto Palazzo Reale sede degli eventi, ma tutti gli spazi museali civici come il Castello Sforzesco, il Museo del Novecento, la Galleria di Arte Moderna, il Museo di Storia Naturale, oltre al Pac, al Palazzo della Ragione e alla Pinacoteca di Brera, con esposizioni dedicate a due delle icone di Expo in città: il Bacio di Hayez e lo Sposalizio della Vergine di Raffaello.

Tra gli appuntamenti da non perdere Leonardo Da Vinci, con la più grande esposizione dedicata al genio toscano mai ideata in Italia. In 12 sezioni sarà presentato il suo percorso artistico con disegni, dipinti e manoscritti provenienti dai più prestigiosi musei italiani e internazionali. A Palazzo Reale dal 15 aprile al 19 luglio.

Nella stessa sede la monografia Giotto, l’Italia. Da Assisi a Milano, un viaggio sulle orme dell’artista nei primi decenni del Trecento attraverso l’esposizione di opere, per la prima volta giunte a Milano, che ripercorrono le tappe del maestro in Italia, fino al suo arrivo in città, dove realizzò la sua ultima creazione, Gloria del Mondo, oggi purtroppo perduta. L’appuntamento è dal 2 settembre al 10 gennaio 2016.

Dal 5 marzo al 12 aprile Growing roots, una retrospettiva sull’arte italiana degli ultimi quindici anni attraverso le opere di dieci artisti vincitori del Premio Furla. In mostra antico, moderno e post moderno con opere di pittura, scultura, installazione, video, performance e disegni.

Verrà allestita al Castello Sforzesco da 16 settembre al 16 gennaio 2016 D’apres Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici: attraverso alcuni disegni originali di Michelangelo, realizzati per Tommaso Cavalieri e Vittoria Colonna, la mostra racconta il successo senza tempo di alcuni soggetti, ripresi nell’interpretazione di altri Maestri in diversi linguaggi e tecniche artistiche.

La Gam ospiterà invece Medardo Rosso. La luce e la materia. In mostra 30 capolavori tra gessi, cere e fotografie di uno tra gli artisti  più contemporanei del passato. Dal 18 febbraio al 30 maggio.

Non soltanto disegni o dipinti i protagonisti di questo palinsesto ricchissimo: a Palazzo Morando con Brassai, pour l’amor de Paris si potranno ammirare le foto originali di Gyula Halàsz, in arte Brassai, scattate alla capitale francese durante gli anni folli di Montparnasse. La mostra aprirà a marzo e si concluderà a luglio.

Il programma, già fitto, è in continuo divenire: “Sono molte le esposizioni che le istituzioni private proporranno lungo tutto il 2015”, ha precisato Filippo Del Corno, assessore alla Cultura. “Perché Expo in città è stato e continua a essere uno straordinario catalizzatore di energia e progettualità”.

Per avere l’elenco completo di tutti gli appuntamenti relativi a Expo 2015 è possibile consultare il sito del Comune di Milano.

Milano in mostra per Expo 2015 ultima modidfica: 2015-01-23T13:43:40+00:00 da Cristina Gambarini