Muffin di kamut ai mirtilli

muffin-di-kamut

I muffin di Kamut ai mirtilli sono tipici dolcetti anglosassoni molto diffusi negli Stati Uniti e in Inghilterra. Piccoli e deliziosi, mettono allegria solo a vederli: sono l’ideale per una prima colazione o un brunch da giorno di festa.

 

Facilissimi da preparare, i muffin di Kamut sono alla portata anche di chi non è abile ai fornelli. Bastano pochi e semplici ingredienti genuini e naturali: latte, farina, uova, burro e zucchero, poi in forno per 20 minuti di forno. Se ne avanza qualcuno, disponetelo in una scatola ermetica, in vetro o in metallo e conservatelo al fresco per una settimana. Come variante, potete usare al posto dei mirtilli golose gocce di cioccolato. Questi deliziosi e facilissimi muffins di Kamut sono preparati con farina di grano khorasan KAMUT®, biologica, gustosa e nutriente e sono tratti dal libro “Kamut” della blogger Antonella Scialdone.

 

Per 8 pezzi

180 g di farina di grano khorasan KAMUT®

100 g di zucchero + altro per spolverizzare

10 g di lievito in polvere per dolci

60 g di burro

1 uovo

9 cl di latte fresco intero

90 g di yogurt intero naturale

1/2 baccello di vaniglia

150 g di mirtilli messi nel freezer per 2 ore

sale

 

1. Incidete il baccello di vaniglia, nel senso della lunghezza, e ricavate la polpa con i semini con un coltellino affilato. Mescolate in una ciotola la farina, lo zucchero, la vaniglia, il lievito e 1 pizzico di sale. Sbattete con la frusta in un’altra ciotola l’uovo con il latte, lo yogurt e il burro fuso raffreddato.

2. Incorporate al mix dei liquidi preparato gli ingredienti secchi, versandoli a pioggia in 2-3 volte, e amalgamando bene. Infine, aggiungete i mirtilli leggermente infarinati, mescolando con delicatezza.

3. Disponete i pirottini di carta nello stampo da muffins, riempiteli con il composto fino a 2/3 dell’altezza, spolverizzateli con un velo di zucchero e cuocete i muffin di Kamut in forno già caldo a 200°C per 20-25 minuti. Sfornate i muffin di Kamut ai mirtilli, disponeteli su una gratella e lasciateli raffreddare.

Crostata allo yogurt e mirtilli

Crostata-allo-yogurt-e-mirtilli

È la stagione dei frutti di bosco. Ed è il momento per preparare una golosa crostata allo yogurt e mirtilli da servire a colazione o a merenda con una tazza di tè.

 

La ricetta della crostata allo yogurt è facile e spiegata nei minimi dettagli: il gusto acidulo dello yogurt si sposa alla perfezione con i frutti rossi o quelli aciduli. Per fare prima, potete utilizzate una base di pasta brisée pronta fresca o surgelata e una bustina di vanillina al posto del baccello. A piacere, potete prepararla anche con lamponi, fragoline, more, ribes, uva…

 

Per la pasta frolla:

250 g di farina 00

125 g di burro

80 g di zucchero

2 tuorli

scorza di 1 limone non trattato

sale

Per il ripieno:

250 g di mirtilli

150 g di yogurt greco

350 g di ricotta o mascarpone

2 cucchiai di fecola

2 albumi

120 g di zucchero

1 baccello di vaniglia

sale

 

1. Mettete il burro freddo a pezzetti nel mixer insieme alla farina e frullate velocemente a più riprese, in modo da ottenere un composto sbriciolato. Aggiungete lo zucchero e incorporate i tuorli, un pizzico di sale e la scorza di limone grattugiata. Unite 2-3 cucchiai di acqua freddissima e frullate ancora velocemente, fino a ottenere un impasto amalgamato. Estraete la pasta frolla dal mixer, formate un panetto, avvolgetelo in pellicola e lasciatelo riposare in frigo per 30 minuti.

2. Stendete la frolla con il matterello in un disco di circa 1/2 cm di spessore. Trasferitelo in uno stampo da crostata con il fondo rimovibile di 24 cm di diametro, leggermente imburrato. Eliminate la parte eccedente e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta. Coprite con un foglio di carta da forno e riempite l’interno con legumi secchi o gli appositi pesetti. Cuocete in forno già caldo a 200°C per 20 minuti. Eliminate legumi e carta da forno e prosegui la cottura a 180°C per altri 10 minuti.

3. Incidete il baccello di vaniglia, nel senso della lunghezza, ricavate la polpa interna con i semini e mettetela in una ciotola. Unite lo yogurt e il formaggio e lavorateli con lo zucchero, poi aggiungete la fecola setacciata. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale, poi incorporateli al composto, mescolando con un movimento dal basso verso l’alto. Versatene metà nel guscio di pasta, disponete metà mirtilli puliti, coprite con il composto di formaggio rimasto e completate con i mirtilli rimasti. Coprite la crostata allo yogurt con un foglio di alluminio e cuocete in forno già caldo a 180°C per circa 25 minuti, poi fate raffreddare. La crostata allo yogurt è migliore se viene lasciata riposare per alcune ore o preparata il giorno precedente.

 

 

(immagine:chowandchatter.com)