Crostata-allo-yogurt-e-mirtilli

L’estate è la stagione dei frutti di bosco. Ed è il momento per preparare una golosa crostata allo yogurt e mirtilli da servire a colazione o a merenda con una tazza di tè. Oppure anche solo per la voglia di concedersi una deliziosa fetta di torta. 

La torta della nonna di una volta

La ricetta della crostata allo yogurt è facile, basta seguire le istruzioni, spiegate nei minimi dettagli: il gusto acidulo dello yogurt si sposa alla perfezione con i frutti rossi o quelli acidi. Per fare prima, puoi utilizzare anche una base di pasta brisée pronta fresca o surgelata e una bustina di vanillina al posto del baccello di vaniglia. A piacere, puoi prepararla anche con lamponi, fragoline, more, ribes, uva

Ricetta della crostata allo yogurt e mirtilli

Per 8 persone

Per la pasta frolla:

250 g di farina 00

125 g di burro

80 g di zucchero

2 tuorli

1 limone non trattato

sale

Per il ripieno:

250 g di mirtilli

150 g di yogurt denso e cremoso

350 g di ricotta o mascarpone

2 cucchiai di fecola

2 albumi

120 g di zucchero

succo di limone

1 baccello di vaniglia

sale

 

Preparazione 30 min, cottura 45 min + riposo

Metti il burro freddo a pezzetti nel mixer insieme alla farina e frulla velocemente a più riprese, in modo da ottenere un composto sbriciolato. Aggiungi lo zucchero e incorpora i tuorli, un pizzico di sale e la scorza del limone grattugiata. Unisci 2-3 cucchiai d’acqua freddissima e frulla ancora velocemente, fino a ottenere un impasto amalgamato. Estrai la frolla dal mixer, forma un panetto, avvolgilo in pellicola e lascialo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Stendi la frolla con il matterello fra 2 fogli di carta da forno in un disco di circa 5 mm di spessore. Trasferiscilo in uno stampo da crostata con il fondo rimovibile da 24 cm di diametro, leggermente imburrato. Elimina la parte in eccesso e bucherella il fondo con una forchetta. Copri con un foglio di carta da forno e riempi l’interno con legumi secchi o gli appositi pesetti. Cuoci in forno già caldo a 200° per 20 minuti. Elimina legumi e carta e prosegui la cottura a 180° per altri 8-10 minuti.

Incidi il baccello di vaniglia, nel senso della lunghezza, ricava la polpa interna con i semini e mettila in una ciotola. Unisci lo yogurt e il formaggio e lavorali con lo zucchero, poi aggiungi la fecola setacciata. Monta gli albumi a neve con 3 gocce di succo di limone e incorporali al composto, mescolando con un movimento dal basso verso l’alto. Versane metà nel guscio di pasta, disponi metà dei mirtilli, copri con il composto di formaggio rimasto e completa con i mirtilli rimasti.

Copri la torta con un foglio di alluminio e cuocila in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti, poi lascia raffreddare. La crostata allo yogurt è migliore se viene lasciata riposare per alcune ore o meglio ancora, preparata il giorno precedente.

 

Ti potrebbe interessare anche:

Crostata di fragole con mousse al cioccolato bianco

Crostata classica alla confettura

Torta meringata al limone