Fusilli con salsiccia e robiola di Roccaverano

fusilli-con-salsiccia

I fusilli con salsiccia e robiola di Roccaverano sono una ricetta saporita e golosa, ispirata a un’idea dello chef Diego Bongiovanni per la linea di pasta senza glutine, DS-Gluten Free

 

La robiola di Roccaverano è un formaggio dop, presidio Slow Food, ha sapore delicato ed è l’unico che può essere realizzato con latte vaccino, ovino e caprino. Tipico delle Langhe orientali, è privo di crosta, ha pasta cruda e bianca, morbida e spalmabile, con fermenti lattici vivi. Ha aroma delicato e gusto leggermente acidulo. Se cucinate per celiaci fate attenzione a scegliere anche la salsiccia priva di glutine. A piacere, usate anche altri formati di pasta.

 

 

Per 4 persone

300 g di fusilli DS-Gluten Free

200 g di robiola di Roccaverano oppure di formaggino di capra semistagionato

100 g di salsiccia senza glutine

1 cipolla piccola

20 g di burro

1 rametto di rosmarino

sale e pepe

 

1. Spellate la cipolla, tritatela e fatela appassire in una padella ampia con il burro e 1 cucchiaio d’acqua a fiamma bassa, finché sarà trasparente. Spellate e sbriciolate la salsiccia e unitela nella padella, proseguendo la cottura a fiamma media per 5-6 minuti.

2. Aggiungete la robiola di Roccaverano, privata della crosta e tagliata a fettine sottili, il rosmarino tritato e fatela fondere a fiamma molto dolce. Intanto, portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela e cuocete la pasta al dente.

3. Sgocciolate i fusilli, tenendo da parte 3-4 cucchiai di acqua di cottura, aggiungeteli nella padella con il condimento preparato, unite l’acqua messa da parte e fate insaporire mescolando per alcuni istanti, finché il fondo sarà cremoso. Regolate di sale e pepe e servite i fusilli con salsiccia spolverizzando con un’abbondante grattugiata di pepe.

Pizza con salsiccia e cipolle

Pizza-con-salsiccia-e-cipolle-ricetta-parliamo-di-cucina

Gustosa e saporita, la pizza con salsiccia e cipolle è una ricetta semplice e d’effetto. Farla in casa è facile e dà grandi risultati.

 

La pizza con salsiccia e cipolle è una delle innumerevoli varianti di una ricetta di tradizione molto antica, un disco di pasta farcito con gli ingredienti che si trovano a disposizione. Seguite sempre le regole d’oro: fate la doppia lievitazione e sgocciolate molto bene la mozzarella, meglio se per mezz’ora su fogli di carta assorbente sovrapposta, e non tagliatela mai a pezzi troppo piccoli altrimenti non fila e il suo sapore sarebbe meno marcato. Accompagnate la pizza con salsiccia e cipolle con un bicchiere di birra gelata.

 

Per 4 persone

500 g di farina 00

25 g di lievito di birra

1 dl di latte

1 cucchiaino di zucchero

2 cipolle dorate

1 foglia di alloro

500 g di salsiccia

vino bianco secco

2 mozzarelle

600 g di polpa di pomodoro

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

1. Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido, unite 50 g di farina e lo zucchero, amalgamate, coprite con un telo e lasciate lievitare il panetto per 1/2 ora. Versate la farina rimasta sul piano di lavoro, formate un incavo al centro e disponetevi il panetto, 1,5 dl di acqua tiepida, 2-3 cucchiai d’olio e spolverizzate 1 cucchiaino di sale sul bordo esterno. Lavorate gli ingredienti fino a ottenere una pasta morbida ed elastica, ungetela con poco olio e mettetela in una ciotola coperta con un telo a lievitare per circa 2 ore.

2 Intanto, spuntate le cipolle, spellatele e affettatele finemente. Fatele appassire in una padella antiaderente con 2 cucchiai d’olio, 5 cucchiai di vino bianco, la foglia di alloro e 1 pizzico di sale per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto, e unendo poca acqua calda se serve, finché saranno morbide; regolate di sale e pepe ed eliminate l’alloro. Incidete la salsiccia nel senso della lunghezza, sgranatela e fatela rosolare per 2-3 minuti a fuoco vivo in una padella antiaderente senza grassi. Sfumate con 1/2 dl di vino bianco e lasciatelo evaporare. Sgocciolate la salsiccia su foglie di carta assorbente da cucina sovrapposti, poi unitela nella padella con la cipolla, fate insaporire per 1 minuto poi spegnete.

3. Dividete la pasta a metà, stendetela con le mani in 2 teglie di circa 25 cm di diametro unte con olio e fate riposare ancora per 30 minuti. Suddividete sulle pizze la polpa di pomodoro, aggiungete la mozzarella tagliata a fettine ben sgocciolate, distribuite la salsiccia con la cipolla, irrorate con un filo d’olio e cuocete in forno già caldo a 230°C per circa 20-25 minuti. Servite la pizza con salsiccia e cipolle calda e fumante.

 

 

(immagine:jonoandjules.com)

Orecchiette con salsiccia e broccoli

Orecchiette-con-salsiccia-e-broccoli-ricetta-parliamo-di-cucina

 Ricetta tipica della cucina tradizionale pugliese, le orecchiette con salsiccia e broccoli sono un primo ricco e gustoso, facile da fare e di sicuro successo

 

Un’altra variante delle orecchiette con salsiccia, sempre di tradizione, è con le cime di rapa: pulite le foglie e tagliatele a pezzi grossi, scottatele per 2-3 minuti in acqua bollente, poi proseguite esattamente allo stesso modo come per i broccoli.

 

Per 4 persone

600 g di orecchiette fresche o 320 g di orecchiette secche

1 kg di broccoli + 1 cipolla

300 g di salsiccia

1 dl di vino bianco

peperoncino in polvere

olio extravergine di oliva

sale

 

1. Pulite i broccoli, ricavate le cimette, poi sciacquatele sotto un getto di acqua fredda corrente. Spuntate e spellate la cipolla, tagliatela a metà, appoggiate la parte tagliata di ciascuna metà sul tagliere e affettatela finemente. Incidete la salsiccia con un coltellino, nel senso della lunghezza, spellatela e sgranatela grossolanamente con una forchetta.

2. Scaldate 2 cucchiai d’olio in un’ampia padella antiaderente, aggiungete la cipolla e fatela appassire a fiamma bassa con un pizzico di sale e 1-2 cucchiai di acqua per 3-4 minuti, finché sarà molto morbida. Alzate leggermente il fuoco, unite la salsiccia e rosolatela per 4-5 minuti, mescolando. Sfumatela con il vino bianco e proseguite la cottura per altri 2-3 minuti, finché il fondo si sarà asciugato. Regolate di sale e spegnete.

3. Portate intanto a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela, immergete i broccoli per 4-5 minuti poi sgocciolateli in un piatto con un mestolo forato. Immergete le orecchiette nella stessa acqua in ebollizione e cuocetele per il tempo indicato sulla confezione. Rimettete le cimate di broccoli nell’acqua bollente, sgocciolate pasta e verdura e trasferite tutto nella padella con la salsiccia, sotto la quale avrete riacceso il fuoco. Unite 2-3 cucchiai dell’acqua di cottura e un pizzico di peperoncino, fate insaporire a fiamma media le orecchiette con salsiccia e broccoli, mescolando per alcuni istanti, poi servite.

 

(immagine:twofatbellies.com)