Crème caramel classica

creme-caramel-ricetta-parliamo-di-cucina

Il dolce a cucchiaio più famoso, la crème caramel è una ricetta deliziosa, facilissima e a prova di principiante

Perfetta da servire alla fine di un pranzo, anche molto elegante, perché conclude con una crema leggera e delicata, la crème caramel è anche molto pratica, perché si può preparare in anticipo e si conserva per circa 4-5 giorni in frigorifero. Deliziosamente profumata alla vaniglia e ricca di latte, zucchero e uova, è anche un’ottima merenda per i bambini.

Per 8 cocottine individuali o uno stampo unico da circa 1,2 l di capacità

1 litro di latte fresco intero

350 g di zucchero

1 baccello di vaniglia

succo di limone

4 uova

3 tuorli

sale

Versate il latte in una casseruola, unite il baccello di vaniglia, inciso nel senso della lunghezza, portate a ebollizione e lasciate raffreddare completamente, se possibile lasciate in infusione per alcune ore.

Sgusciate le uova in una ciotola, aggiungete i tuorli, un pizzico di sale, 200 g di zucchero e mescolate bene con la frusta, ma senza montarli. Versate a filo il latte privato del baccello di vaniglia, mescolando per amalgamare.

Disponete lo zucchero rimasto (150 g) in un padellino, aggiungete 3-4 gocce di succo di limone e 3 cucchiai d’acqua e cuocete a fiamma media, scuotendo ogni tanto in senso orizzontale il padellino, fino a ottenere un caramello leggermente ambrato. Distribuitelo in modo uniforme sul fondo degli stampini, bagnati e scolati, o nello stampo grande, facendoli ruotare.

Suddividete il composto negli stampini, filtrandolo attraverso un colino, e trasferiteli in una teglia a bordi alti, riempita con acqua bollente.

Cuocete la crème caramel a bagnomaria in forno già caldo a 150 °C per circa un’ora e 15 minuti, poi lasciate raffreddare. Coprite gli stampini con una pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno 12 ore prima di servire.

(immagine:piroulie.canalblog.com)

Crème caramel classica ultima modidfica: 2013-10-10T14:11:08+01:00 da Marilena Bergamaschi