Il gelato novità assolutamente da provare per questa primavera è il freschissimo sorbetto al Frutto del Cacao. Un prodotto che rivoluziona il mondo sensoriale del cacao applicato alla gelateria artigianale

Per la prima volta al mondo sarà possibile assaggiare un frutto tropicale, pressoché sconosciuto al grande pubblico, sotto forma di un freschissimo sorbetto nelle gelaterie italiane. Il gusto più venduto nelle gelaterie di tutto il mondo, il gelato al cioccolato, verrà così affiancato ad un gelato prodotto con l’altro ingrediente fondamentale del frutto del cacao: la polpa del frutto.

E’ il momento di gustare nelle gelaterie italiane il sorbetto al Frutto del Cacao interpretato dalla creatività dei professionisti del gelato e scoprirne le sue qualità organolettiche e i suoi nutrienti. Dal gusto dolce deliziosamente fruttato, il Frutto del cacao è un sorbetto freschissimo e subito pronto all’uso. Il prodotto, ricco di proteine e vitamine, di colore bianco, è stato sviluppato da Chocolate Academy e Rogelfrut, una delle prime aziende italiane ad aver avviato la lavorazione di una gamma unica e completa di frutta surgelata e puree di frutta. 

Il Frutto del Cacao è il nome di questo preparato rivoluzionario che consentirà ai maestri del gelato di offrire un gusto nuovo e sorprendente che esalta il frutto degli dei, rispettando l’ambiente grazie a una maggiore efficienza nella lavorazione della cabossa del cacao. Grazie all’impegno costante e alla grande capacità di innovazione di Ciro Fraddanno, Choco Gelato chef dell’Academy italiana, si è arrivati alla formulazione di un prodotto che sconvolge le papille gustative rivelando un nuovo sapore legato al frutto del cacao.

Per secoli, il frutto del cacao è stato raccolto solo per i suoi semi e nel tempo si è persa l’associazione con il frutto. Tuttavia, proprio come una mela o un’arancia, il cacao ha il suo gusto fruttato unico. I suoi alberi crescono nelle regioni tropicali intorno all’equatore, dove il clima caldo e umido favorisce una crescita ottimale. Cresciuto sul tronco e sui rami dell’albero, il frutto del cacao chiamato cabossa, è costituito dalla buccia, la polpa e i semi (fave). I semi vengono lavorati per fare il cioccolato e rappresentano solo il 30% circa della composizione del frutto. Una volta mature, le cabosse colorate vengono accuratamente selezionate e raccolte a mano, pulite e aperte per eliminare i semi e la polpa bianca e fresca. Solo una parte di questo frutto viene usato per consentire alle fave di fermentare.  

Oggi grazie allo studio di Cabosse Naturals, brand del gruppo Barry Callebaut, è possibile usare l’intero frutto del cacao e godere delle sue straordinarie qualità. Cabosse Naturals esalta l’intero frutto e offre un’ampia gamma di prodotti dal succo, alla purea e al concentrato di frutto del cacao puri al 100% . Il frutto del cacao ha un sapore fruttato con una nota esotica, è ricco di fibre e contiene molti  nutrienti come: potassio, magnesio, manganese, calcio, fosforo, ferro, zinco e vitamine. 

Il prodotto destinato al mercato della gelateria artigianale e realizzato in collaborazione con RogelFrut, contiene  il 40% di polpa del frutto del cacao ed è estremamente facile da usare perché pronto all’uso. Ciro Fraddanno che ne ha messo a punto la ricetta, consiglia di abbinare al sorbetto il gruè di cacao per dare croccantezza e un esperienza unica di gusto dell’intero frutto: come ritrovarsi direttamente in una piantagione di cacao!

Chocolate Academy è la scuola professionale dedicata al cioccolato fondata nel 2017 da Barry Callebaut, azienda leader mondiale nella produzione di cacao e di cioccolato. Il maître chocolatier Alberto Simionato è il direttore della Chocolate Academy di  Milano. La sede milanese è anche centro internazionale del gelato al cioccolato artigianale. Il network internazionale delle Chocolate Academy di Barry Callebaut vanta nel mondo ben 22 Chocolate Academy già attive, dagli Stati Uniti all’Asia e in 11 Paesi europei, e ogni settimana forma in media 500 professionisti. 

Rogelfrut da oltre quarant’anni innovazione e passione per la qualità scrivono la storia di una delle prime aziende italiane ad aver avviato la lavorazione di una gamma unica e completa di frutta surgelata e puree di frutta. Con un fatturato di oltre 30 milioni di euro, 46 nazioni servite, 100 dipendenti e 12k tons di frutta lavorata, il marchio Rogelfrut, mantiene un primato dal sapore dolce, che è valso all’azienda piemontese diversi riconoscimenti da parte del mercato nazionale e internazionale. Un percorso di crescita, innovazione e sviluppo continui che confermano tuttora il valore inestimabile di una materia prima delicata, viva e particolare come la frutta.