maionese

La maionese è una delle salse più golose e amate dai gourmet, diffusissima in tutte le latitudini e in tante varianti. Questa versione è è davvero semplice: una maionese facilissima con il frullatore a immersione, che si prepara in casa in pochi minuti, basta seguire le dosi e le istruzioni. Riesce sempre ed è buona da leccarsi i baffi. 

Metti tutti gli ingredienti insieme

Questa è la versione della maionese con l’uovo intero: perché il segreto per non far mai impazzire la salsa è l’albume. L’emulsione si gonfia in pochi istanti con il frullatore a immersione e il risultato è una maionese chiara, simile a quella in vasetto che si compera al supermercato ma, al contrario del prodotto industriale, non contiene additivi, né conservanti e può essere aromatizzata in mille modi. Se la preferisci più saporita, puoi usare olio di oliva (assolutamente non extravergine perché risulterebbe amara) oppure 180 ml di olio di semi e 70 ml di extravergine.

Le varianti

Puoi usare questa ricetta anche come base per le tantissime varianti della maionese: solo per fare un esempio, aggiungi tonno, alici, polpa di verdura, cipolla, scalogno, senape, ketchup, erbe aromatiche tritate e tutte le spezie a piacere dalla paprika al curry, ecc. Per un’aioli rapida, incorpora alla maionese 4-5 spicchi d’aglio, lessati per 5-6 minuti in un pentolino piccolo con 150 ml di latte e poi scolati, raffreddati e schiacciati a crema. Per la salsa tartara, aggiungi alla maionese 1 cucchiaio di capperi dissalati e tritati con 2 cetriolini agrodolci e un ciuffo di foglie di prezzemolo. Servila con crostacei e pesci fritti, uova sode, carni bianche bollite, polpette o cotolette di pesce, verdure in pinzimonio.

Fake news sulla maionese

Leggenda da sfatare: non è vero che la maionese dura pochissimo, è un’emulsione oleosa e perciò in frigorifero teoricamente potrebbe conservarsi molto a lungo. Consumala però preferibilmente entro 2-3 giorni, perché poi perde le qualità organolettiche.

Preparazione della maionese facilissima con il frullatore a immersione

Per circa 300 ml

1 uovo freschissimo

250 ml di olio di semi di mais

1 cucchiaino di aceto di mele oppure di senape di Digione

3 cucchiai di succo di limone

2-3 grammi di sale marino integrale (circa 1 cucchiaino da caffè scarso) più o meno a piacere

Preparazione 5 min

Versa l’olio nel recipiente graduato del frullatore a immersione, aggiungi l’uovo intero, l’aceto, il succo di limone filtrato e il sale.

Immergi il frullatore fino a toccare il fondo del recipiente, aziona il motore e inizia a montare, tenendo fermo il mixer sul fondo per alcuni istanti, finché la base della maionese risulterà addensata, poi muovilo leggermente in su e giù per incorporare bene tutto l’olio rimasto. La maionese è pronta.

Sfila il mixer, recupera la salsa rimasta attorno alla base e alle lame, metti il coperchio del recipiente oppure versa la salsa in un vasetto e trasferisci la maionese in frigorifero.

Se possibile, falla a riposare per almeno 3 ore, meglio ancora se la utilizzi il giorno dopo: in questo modo la maionese prenderà più sapore e consistenza, perché se una preparazione riposa i sapori si sprigionano meglio.

Ti potrebbe interessare anche: La maionese che non impazzisce mai

Ti potrebbe interessare anche: Maionese vegana

Ma anche: Ketchup strepitoso fatto in casa