Si chiama Cry Me Not la nuova crema per le mani alla cipolla proposta dalla creatrice di profumi torinese Diletta Tonatto 

Un ortaggio, tra i più ingiuriati in termini di odore, diventa il protagonista di una fragranza d’autore. Ricca di sali minerali e vitamine, stratificazione fisica di proprietà benefiche, la cipolla rossa esce dalla cucina per essere nobilitata al mondo cosmetico.  

Si chiama Cry Me Not la crema per mani che non piangono più, con peonie e cipolle rosse di Diletta Tonatto, naso e direttrice artistica di Tonatto Profumi, maison torinese di alta profumeria artigianale: non certo la prima, ma senz’altro una delle più originali incursioni del food nel mondo del beauty. 

Una crema decisamente fuori dall’ordinario, che infrange gli schemi tradizionali immaginando un nuovo mondo in cui le corazze delle cipolle sono petali da accarezzare, lievi, delicati e fragranti come un fiore meraviglioso. Eterna, intatta, pura, parafrasando Neruda, per lei sgorga l’unica lacrima senza pena.

 Nobilitare il comune e vederne la sua bellezza, oltre all’utilità. E’ questo l’intento di Diletta Tonatto che, con l’amica Adele Chiabodo (in arte @adellinaa), fotografa e influencer torinese, ha trasformato una crema mani in una storia di inclusione e bellezza. 

Dai giochi transformer del figlio di Diletta nasce “peonion”, che fa divertire e affascina con l’idea del superpotere del comune e guida il naso torinese nella creazione di Cry Me Not. Onion in a perfume, scent has no limits!

In vendita su www.tonatto.com