La salsa di fragole al maraschino è una preparazione velocissima e gustosa, che si fa in pochi minuti e dura alcuni giorni in frigorifero. Delicatamente aromatica, la usi come salsa di frutta per accompagnare gelati, semifreddi, budini, mousse e dolci a cucchiaio, ma anche per insaporire torte, strudel, pancakes, frittelle e così via. 

Topping rapido

Naturalmente puoi fare la salsa anche con altri frutti acidi e non solo estivi, dalle ciliegie alle pesche, alle albicocche, al mango, alle pere e così via. Come liquore puoi usare anche il kirsch, che è sempre un distillato di ciliegie, oppure anche altri aromatizzati alla frutta, come pere, prugne e così via. 

Elisir di antica tradizione

Liquore d’origine dalmata, il maraschino si ottiene dalla distillazione delle marasche, un tipo particolare di ciliegie aspre. La leggenda dice che fosse prodotto a Zara fin dal medioevo: la ricetta più antica risale al ‘500 e si ritiene elaborata dagli speziali di un monastero di monaci domenicani della città. Anticamente era chiamato anche rosolio di marasche, nome fin dal Rinascimento usato come sinonimo di liquore, visto che tutti i liquori erano anche rosoli, cioè una soluzione d’acqua, zucchero, alcol e un aromatizzante.

Ricetta della salsa di fragole al maraschino

Per circa 500 ml

400 g di fragole mature e aromatiche

250 g di zucchero a velo

150 ml di maraschino

1 baccello di vaniglia

sale

 

Preparazione 15 min, cottura 10 min

Lava le fragole, elimina il picciolo con la corona di foglioline, asciugale e tagliale a pezzetti. Mettile in un pentolino, unisci lo zucchero a velo, il liquore e un pizzico di sale.

Copri e porta a ebollizione, poi cuoci a fiamma bassissima per una decina di minuti, mescolando di tanto e facendo attenzione che il composto non si caramelli e il fondo non bruci. Se serve, aggiungi pochissima acqua.

Lascia intiepidire la composta, poi frullala e passala al setaccio per eliminare eventuali semini grossi o impurità. Versa la salsa in un vaso di vetro con chiusura ermetica e conservalo in frigorifero. Consumala entro una settimana.

 

Ti potrebbe interessare anche: Confettura di zucca con profumo di limone e zenzero

Ti potrebbe interessare anche: Chutney speziato di mango in agrodolce

Ti potrebbe interessare anche: Composta di cipolle rosse di Tropea

Foto Freepik