Saltimbocca-alla-romana-ricetta-parliamo-di-cucina

I saltimbocca alla romana fanno parte delle ricette tipiche della Città Eterna. Il nome trae origine dal fatto che sono così piccoli e gustosi che sembrano saltare direttamente dal piatto alla bocca.

Tipica specialità capitolina

In alcune varianti, i saltimbocca alla romana si infarinano leggermente prima di cuocerli. Se preferisci, prepara questa ricetta in versione arrotolata, tipo involtino. Per variare poi, puoi sostituire le fettine di fesa di vitello con lonza o filetto di maiale oppure con petto di pollo o fesa di tacchino. Durante la cottura, gira i saltimbocca alla romana senza forarli, perché non disperdano i succhi che li rendono morbidi. Se preferisci, puoi sostituire il prosciutto crudo con la stessa quantità di pancetta classica o affumicata, ma anche mortadella oppure speck. Se vuoi rendere la ricetta ancora più stuzzicante, metti una fettina sottile di formaggio, tipo provola o scamorza, tra il prosciutto e la carne.

Ricetta dei saltimbocca alla romana

Per 4 persone

400 g di fettine di fesa di vitello tagliate sottili

8 fettine di prosciutto crudo

1 rametto di salvia

40 g di burro

100 ml di vino bianco secco

sale e pepe

Preparazione 20 min, cottura 8 min

Elimina con le forbici le eventuali parti grasse e i nervetti delle fettine di carne. Disponele, una alla volta, fra 2 fogli di carta da forno e appiattiscile leggermente con il batticarne, facendo attenzione a non romperle.

Taglia la carne a pezzetti, in modo da ottenere tante fettine piccole e possibilmente di uguali dimensioni. Dividi le fette di prosciutto a metà o in quarti, in modo che diventino il più possibile del formato della carne (in alternativa, puoi piegarle in 2 o 4 parti). Stendi le fettine di carne sul tagliere, disponi su ciascuna una fettina di prosciutto e completa ciascun saltimbocca con 2 foglie di salvia. Fissa gli ingredienti con stecchini.

Fai fondere 30 g di burro in un’ampia padella antiaderente, unisci i saltimbocca e rosolali a fiamma media per circa 3-4 minuti, girandoli a metà cottura. Regola di sale e pepe.

Sgocciola i saltimbocca e tienili in caldo. Aggiungi il vino nella padella con il sugo di cottura della carne e cuoci la salsa per alcuni istanti, finché sarà leggermente addensata. Amalgama il burro rimasto a fiocchetti, mescolando con una piccola frusta o una forchetta. Trasferisci i saltimbocca alla romana in un piatto da portata caldo, irrorali con la salsina e servi subito.

Ti potrebbe interessare anche: Cordon bleu di pollo

Ti potrebbe interessare anche: La cotoletta alla milanese

Ti potrebbe interessare anche: Saltimbocca di pescatrice al prosciutto crudo