Spaghetti con olive, capperi e acciughe

Spaghetti olive capperi e acciughe

Gli spaghetti con olive, capperi e acciughe sono una saporita pasta al sugo preparata con alcuni degli ingredienti tradizionali della cucina del Sud.

 

Molto gustosi, gli spaghetti con olive, capperi e acciughe sono preparati con le conserve tipiche della cucina casalinga meridionale, quel preparate dalle donne durante l’estate, che venivano poi utilizzate durante tutte le altre stagioni per insaporire e condire i cibi. Questa ricetta è molto semplice e pratica e può essere anche un’idea per una spaghettata d’emergenza da preparare al momento con gli ingredienti della dispensa: se non avete i pomodori freschi, basta sostituirli con 3-4 cucchiai di concentrato di pomodoro, diluiti con 2 cucchiai di acqua calda. Questa immagine degli spaghetti con olive, capperi e acciughe è delle Cantine Settesoli e si gusta con un calice di freschissimo Chardonnay Doc Sicilia.

 

Per 4 persone

320 g di spaghetti

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino piccante secco

4-5 filetti di acciughe sott’olio

4 pomodori ramati

1 pizzico di zucchero

80 g di olive nere snocciolate

20 g di capperi di Pantelleria sotto sale

1 ciuffo di prezzemolo

olio extravergine di oliva

sale

 

1. Tuffate i pomodori in una pentola con abbondante acqua bollente per alcuni istanti. Sgocciolateli, lasciateli intiepidire, spellateli, divideteli a metà, eliminate i semi e riduceteli a dadini. Intanto, sciacquate i capperi sotto acqua fredda corrente e metteteli a bagno in una ciotola con acqua tiepida, cambiando 2-3 volte l’acqua, per 10 minuti.

2. Rosolate in una padella ampia il peperoncino e l’aglio schiacciato e spellato con 3 cucchiai d’olio, finché saranno dorati, poi eliminateli. Unite le acciughe sgocciolate e stemperatele a fiamma bassa. Aggiungete i dadini di pomodoro, le olive tagliate a rondelle e 1 pizzico di zucchero. Coprite e proseguite la cottura a fiamma bassa per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Unite aggiungete i capperi, sciacquati e strizzati.

3. Nel frattempo, portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela, immergete la pasta e cuocetela molto al dente. Sgocciolatela, tenendo da parte 2-3 cucchiai dell’acqua di cottura, aggiungete gli spaghetti nella padella con il sugo insieme all’acqua di cottura messa da parte, mescolate e fate insaporire per alcuni istanti a fiamma media. Spolverizzate con le foglie di prezzemolo pulite e tritate e servite subito gli spaghetti con olive, capperi e acciughe.

Spaghetti con olive, capperi e acciughe ultima modidfica: 2014-06-26T11:10:31+00:00 da Marilena Bergamaschi