Spaghetti olive capperi e acciughe

Gli spaghetti con olive, capperi e acciughe sono una saporita pasta al sugo preparata con alcuni degli ingredienti tipici e tradizionali della cucina di casa del Sud. Facili è dire poco: si preparano in un lampo e si gustano ancor più velocemente. 

Un mix di sapori mediterranei

Molto gustosi, gli spaghetti con olive, capperi e acciughe sono preparati con le conserve tipiche della cucina casalinga meridionale, quelle preparate dalle donne durante l’estate, che erano poi utilizzate durante tutte le altre stagioni per insaporire e condire i cibi. Questa ricetta è molto semplice e pratica e può essere anche un’idea per una spaghettata d’emergenza da preparare al momento con gli ingredienti della dispensa: se non hai i pomodori freschi, basta sostituirli con 3-4 cucchiai di concentrato di pomodoro, diluiti con 2 cucchiai d’acqua calda. Questa immagine degli spaghetti con olive, capperi e acciughe è delle Cantine Settesoli e si gusta con un calice di freschissimo Chardonnay Doc Sicilia.

Ricetta degli spaghetti con olive, capperi e alici

Per 4 persone

320 g di spaghetti

4-5 filetti di acciughe sott’olio

4-5 pomodori ramati

1 pizzico di zucchero

80 g di olive nere snocciolate

20 g di capperi di Pantelleria sotto sale

1 ciuffo di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

origano secco

1 peperoncino piccante secco

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

Preparazione 15 min, cottura 20, riposo 10 min

Tuffa i pomodori in una pentola con abbondante acqua bollente per alcuni istanti. Sgocciolali, passali sotto acqua fredda, spellali, dividili a metà, elimina i semi e riducili a dadini. Intanto, sciacqua i capperi sotto acqua fredda  e mettili a bagno per 10 minuti in una ciotola, cambiando 2-3 volte l’acqua.

Rosola in una padella ampia il peperoncino e l’aglio schiacciato e spellato con un filo d’olio finché saranno dorati, poi eliminali. Unisci le acciughe sgocciolate e stemperale a fiamma bassa. Aggiungi i dadini di pomodoro, le olive tagliate a rondelle, i capperi e un pizzico di zucchero, poi copri e prosegui la cottura a fiamma medio bassa per circa 15 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo, cuoci la pasta in acqua bollente salata. Scolala molto al dente, tenendo da parte un mestolino dell’acqua di cottura, aggiungi gli spaghetti nella padella con il sugo insieme all’acqua di cottura messa da parte, mescola e fai insaporire per alcuni istanti a fiamma media. Spolverizza con il prezzemolo tritato, un pizzico d’origano sbriciolato e abbondante pepe e servi subito gli spaghetti con olive, capperi e acciughe.

 

Ti potrebbe interessare anche: Spaghetti con polpo e pesto di pomodori secchi

Ti potrebbe interessare anche: Spaghetti all’amatriciana con il guanciale

Ti potrebbe interessare anche: Spaghetti con bottarga e limone