Sunsweet, le prugne California

Sunsweet-parliamo-di-cucina

Dolci, gustose, ricche di preziose sostanze nutrienti, le prugne California Sunsweet sono uno snack ideale e un ingrediente delizioso in cucina.

 

I benefici della frutta secca sono ormai universalmente riconosciuti e, consumata in quantità regolari e all’interno di un regime alimentare equilibrato, può essere una buona fonte di preziosi elementi. In particolare, le prugne disidratate apportano una grande quantità di benefiche fibre, sali minerali e vitamine e sono completamente prive di grassi, oltre naturalmente ad avere un gusto saporito e naturalmente dolce.

Sunsweet, specialista nelle prugne California e nei suoi derivati, ha messo a punto una serie di prodotti per poter utilizzare al meglio questi gustosi frutti. Barattolo e lattina sono ideali da tenere in casa: le prugne sono ricche di carboidrati e, gustate a colazione, sono perfette per apportare la giusta dose di energia per affrontare la giornata. Grazie alla presenza delle fibre, i carboidrati contenuti nelle prugne sono a basso indice glicemico, cioè a lento assorbimento, e vengono rilasciati durante l’arco di tutta la giornata, attenuando la sensazione di fame.

Proprio la ricchezza di fibre da sempre rende universalmente note le prugne per il loro potere lassativo. Inoltre, questi frutti hanno un buon contenuto di ferro e vitamina A e sono una buona fonte di manganese, potassio e rame, un mix antiossidante che contribuisce a mantenere viva la pigmentazione della pelle e dei capelli: per questo durante le vacanze estive sono consigliate per migliorare e mantenere l’abbronzatura.

Per chi invece vuole utilizzare le prugne California Sunsweet come uno snack pratico e completamente naturale da portare con sé, sono perfette le Sunsweet Ones, prugne giganti confezionate singolarmente una per una: si possono tenere in borsa o in ufficio, portare con sé quando si va in palestra o si fa sport, per una sferzata di energia pronta al volo. Potete preparare facilmente uno strepitoso mix energetico, integrandole con una piccola porzione di 20-30 g di noci, nocciole o mandorle. E quando fa più caldo, il succo di prugne secche Sunsweet è ottimo per preparare bevande ghiacciate e granite.

A piacere, potete utilizzare le prugne California Sunsweet per preparare numerose ricette in cucina: tagliate a pezzettini le potete aggiungete a pani, dolci, ripieni, tortini, sughi, arrosti di carne e volatili, ecc. Cotte con poca acqua, scorza di limone e cannella e poi frullate fino a ridurle in crema si trasformano in un’ottima composta di frutta per la colazione, da aggiungere allo yogurt oppure da usare come ingrediente per pane e dolci.

Pollo con prugne e mandorle

Pollo-con-prugne-e-mandorle-ricetta-parliamo-di-cucina

Un tocco inconsueto di sapore antico, dolce e speziato, per il pollo con prugne e mandorle

 

La ricetta è facile e il gustoso fondo caramellato a base di scalogni e frutta secca è una vera leccornia. Servite il pollo con prugne e mandorle con un contorno di insalata, purè o patate lessate o altre verdure di stagione. Se preferite, potete anche trasformarlo in piatto unico, accompagnandolo con cous cous o riso pilaf.

 

Per 4 persone

1 pollo di circa 1,2 kg, già pulito e tagliato a pezzi

4 scalogni + 3 rametti di timo

1 bastoncino di cannella

100 g di mandorle spellate

200 g di prugne secche snocciolate

40 g di burro + 2 cucchiai di zucchero di canna

2,5 dl di vino bianco secco

brodo di pollo o vegetale

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

1. Mettete i pezzi di pollo in una teglia, unite i rametti di timo e irrorate con il vino bianco. Coprite con pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 1-2 ore, girando ogni tanto i pezzi di carne nella marinata. Spuntate e spellate gli scalogni e tagliateli a fettine sottili.

2. Sgocciolate la carne e asciugatela con carta assorbente da cucina; filtrate la marinata e tenetela da parte. Scaldate in una casseruola 3 cucchiai d’olio con il burro e rosolatevi i pezzi di pollo a fiamma media in modo uniforme, girandoli con due palette per non bucare la carne. Aggiungete gli scalogni tagliati a fettine, poco sale e pepe e fateli appassire a fiamma bassa per 5-6 minuti, finché saranno morbidi.

3. Irrorate con il vino della marinata e fatelo evaporare, unite le mandorle, la cannella e lo zucchero di canna, coprite e proseguite la cottura a fiamma bassa per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo man mano poco brodo per volta. Unite le prugne, mescolate e proseguite la cottura per altri 20 minuti. Servite il pollo con prugne e mandorle ben caldo.

 

 

(immagine:commoncook.fr)