Tarte tropezienne

Tarte-tropezienne

La tarte tropezienne è un dolce mitico, creato a Saint-Tropez negli anni 50, simbolo della dolce vita al mare di quegli anni sulla costa del sud della Francia.

 

Ideata nel 1955 dal pasticciere Alexandre Micka, di origine polacca, la tarte tropezienne è un ricco pain brioche farcito di golosa crema pasticcera e crema al burro. La ricetta originale è segreta e depositata. Naturalmente si può riprodurre in casa la tarte tropezienne e tante sono le varianti: questa versione è tipicamente francese, un po’ più leggera e contemporanea, perché è farcita con una crema pasticcera alla panna ed è ispirata a quella del grande pasticciere Christophe Felder. La tarte tropezienne richiede un po’ di pazienza per i tempi delle lievitazioni, ma il risultato è delizioso, l’ideale per una festa fra amici o una cena in giardino: la leggenda dice che fosse il dolce preferito di Brigitte Bardot.

 

Per il lievito

50 g di farina 00

40 g di latte

10 g di lievito di birra

Per l’impasto

225 g di farina 00

1 uovo

60 g di burro

40 g di zucchero

25 g di lievito di birra

50 g di granella di zucchero

1,5 dl di latte

sale

Per la crema

1 uovo + 1 tuorlo

50 g di zucchero

40 g di burro

25 g di amido di mais (Maizena)

50 g di panna da montare

2,5 dl di latte

2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia o un baccello

Per guarnire

1 uovo

50 g di granella di zucchero

 

1. Stemperate in una ciotola grande il lievito con 2-3 cucchiai di latte tiepido, mescolatelo alla farina poi formate un piccolo impasto. Versateci sopra il resto della farina, senza mescolare, poi lasciate lievitare in luogo tiepido per un’ora. Quando la superficie della farina sarà sollevata e crepata è pronta per la lavorazione. Aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale, l’uovo e il latte, mescolate bene per 2-3 minuti, poi incorporate il burro ammorbidito e continuate a impastare per una decina di minuti, finché l’impasto sarà elastico e si staccherà dai bordi. Coprite con pellicola e lasciate riposare al fresco per 30 minuti.

2. Per la crema pasticcera, scaldate il latte con la vaniglia fino al limite dell’ebollizione. Sbattete le uova con lo zucchero, incorporate la farina poi diluite con il latte, rimettete sul fuoco e fate addensare a fiamma dolce, mescolando. Togliete dal fuoco, incorporate il burro mescolando, poi lasciate raffreddare, aggiungete l’acqua di fiori d’arancio e la panna montata, coprite e conservatela in frigo.

3. Spolverizzate di farina un piano di lavoro, stendete la pasta con il matterello in forma rotonda di circa 26 cm, poi adagiatela su una teglia imburrata e infarinata, coprite con un canovaccio e fate lievitare in luogo tiepido per circa 45 minuti. Sbattete l’uovo con una forchetta e un cucchiaio di acqua, poi spennellate la superficie e spolverizzatela con la granella di zucchero. Cuocete in forno già caldo a 175°C per circa 35 minuti. Lasciate raffreddare, tagliate a metà la tarte tropezienne e farcitela con la crema.

 

 

(immagine:memocuisine.com)

Tarte tropezienne ultima modidfica: 2016-05-05T18:30:51+00:00 da Marilena Bergamaschi