Torta-di-ricotta-allo-zafferano-ricetta-parliamo-di-cucina

Fragrante e leggera, la torta di ricotta allo zafferano è un delizioso dessert da servire alla fine di un brunch non troppo impegnativo oppure per la prima colazione o acme da gustare con il tè a merenda

La ricetta della torta di ricotta allo zafferano è stata creata dallo chef Rossano Foddi di God Save the Food a Milano, in occasione dell’evento organizzato per festeggiare i 50 anni dello Zafferano Leprotto, ed è molto leggera perché priva di burro nell’impasto. A piacere, potete realizzarne una variante ancora più soffice, utilizzando metà farina e metà amido di mais (Maizena). Servitela con una composta di frutta oppure crema inglese, cioccolato fuso, panna montata, gelato alla vaniglia, ecc.

Per 8 persone

300 g di ricotta freschissima e molto morbida

300 g di farina 00

3 uova

300 g di zucchero + altro per spolverizzare

1/2 limone non trattato

1 bustina di lievito vanigliato per dolci

2 bustine di zafferano Leprotto

sale

Montate in una ciotola le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Incorporate la ricotta, dopo averla lavorata oppure setacciata per renderla più morbida, la scorza del limone grattugiata e le bustine di zafferano, sciolte in un cucchiaino di acqua calda, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete a pioggia la farina setacciata con il lievito in 2-3 volte, continuando a mescolare.

Versate il composto ottenuto in uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro, imburrato e infarinato oppure foderato con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Va bene anche uno stampo quadrato da 25×25.

Spolverizzate la superficie della torta di ricotta allo zafferano con altro zucchero e cuocetela in forno già caldo a 180 °C per circa 40 minuti. Servite la torta di ricotta allo zafferano tiepida o fredda spolverizzata, a piacere, con zucchero a velo.