Beefeater, il Gin più premiato al mondo presenta una nuova bottiglia potentemente simbolica, con un design ispirato alle sue origini e a un mondo sempre più sostenibile. Lo spirito urban e l’anima londinese si materializzano in un’estetica affine all’iconico mattone di Londra 

Una bottiglia di design, somma di immaginazione e positività, che vuole essere anche un invito a cambiare pelle poggiando il primo ‘mattone’ per un refresh del mondo più sostenibile. La nuova bottiglia The Fresh New Beefeater riduce la plastica del 90% e ottimizza il processo produttivo, diminuendo l’impatto ambientale attraverso la riduzione del consumo di acqua e della produzione di carbonio: 410 tonnellate di plastica all’anno risparmiate che corrispondono a 31 bus londinesi e 594 cabine telefoniche, 160 milioni di pezzi di plastica in meno. Il bello coincide così con il valore. Anche i dettagli estetici hanno una loro funzionalità. Per  esempio le sfaccettature ai lati, nel riprendere la forma del tipico mattone londinese, favoriscono anche la presa aumentando il grip mentre si versa o si preparano i cocktail. 

Una bottiglia scultura di grande pregio, che gioca con la purezza del vetro e la dinamica capacità di riflettere la luce attraverso scanalature e il brand in rilievo, per una resa di grande impatto dal timbro contemporaneo. Eloquenti segnali di eleganza ne segnano lo stile, come il tappo dal cappuccio rosso mat su cui fa bella mostra la scritta in oro, in evidenza. L’etichetta, dalla forte identità visuale, si materializza grazie alla goffratura e alle linee dorate in rilievo che fanno da sfondo al guardiano della Tower of London, il beefeater.

The Fresh New Beefeater: un look premium, essenzialmente londinese, un concept che fa riflettere e lancia un messaggio empatico e contemporaneo: mai come oggi si sente il bisogno di incedere insieme verso un vivere più sostenibile. Il nuovo Beefeater ci mostra il mondo in una prospettiva più fresca, urbana, resiliente e open-minded.

Quanto alle note di degustazione, la caratteristica principale della produzione di Beefeater è la macerazione della scorza di limoni e arance di Siviglia, bacche di ginepro intere e altre botaniche naturali per ben 24 ore prima della distillazione. Un processo tradizionale altamente innovativo all’epoca della sua creazione. Il coriandolo non è piccante e immette un sapore speziato. Il profumo agrumato ne detta lo stile e imprime distintività. All’olfatto si sente forte la presenza di ginepro e note di agrumi. per un aroma complesso ma bilanciato. Al palato sono riconoscibili in fondo alla lingua il sapore amaro del ginepro, le note fresche e decise degli agrumi, con un lungo finale che richiama sentori di liquirizia. 

Beefeater fa parte di Pernod Ricard. La sua storia inizia nel 1820 in Cale Street con la fondazione della Chelsea Distillery. E’ lì che qualche anno più tardi James Borrough, ex-farmacista, crea un autentico London Dry Gin. Nasce così Beefeater, il gin londinese che rende omaggio alla capitale britannica e ai suoi guardiani – i beefeater appunto – che vegliano sui gioielli di Sua Maestà nella Tower of London. 

Heritage, passione e 200 anni di know-how, ma anche una distilleria a Kennington, Londra, con 9 imponenti alambicchi in rame, altrettante botaniche (ginepro, mandorla, semi e radici di angelica, radici di giaggiolo, scorza di limone, scorza di arance di Siviglia, semi di coriandolo e radici di liquirizia) e una ricetta immutata sono le chiavi del successo di Beefeater, oggi il gin più premiato al mondo sotto l’egida del master distiller Desmond Payne, uno dei più grandi esperti del mondo del gin, Member of the Order of the British Empire e premiato con il Lifetime Achievement dall’influente The Gin Guild.

E’ a lui che si deve l’ampliamento della famiglia Beefeater con l’esclusivo Beefeater 24, un gin ‘exhilarating and refined’ che arricchisce il blend delle botaniche con selezionati tè esotici e pompelmo rosa. Nel 2015 si aggiunge Beefeater London Garden che grazie all’aggiunta delle botaniche timo e limone verbena si distingue per un inaspettato ‘herbaceous twist’.

www.beefeatergin.com

#beefeatergin #thespiritoflondon #refreshINthecity