Zabaione al Marsala con crumble di amaretti

Zabaione-al-Marsala-con-crumble-di-amaretti-ricetta-parliamo-di-cucina

Crema deliziosa, lo zabaione al Marsala evoca dessert d’altri tempi, profumate creme in coppa da servire alla fine del pasto o a merenda, accompagnate da biscottini secchi, gocce di cioccolato o frutti di bosco.

Lo zabaione al Marsala non è difficile: seguite la ricetta passo dopo passo e il risultato riuscirà sicuramente perfetto. Oltre al classico Marsala, per preparare lo zabaione si possono usare anche i grandi vini passiti italiani e stranieri come per esempio lo Zibibbo o il Porto, oppure i vini spumanti, dallo Champagne al Moscato, al Prosecco.

Ingredienti per 4 persone:

6 tuorli

200 g di zucchero semolato

2,5 dl di Marsala di buona qualità, secco o dolce a piacere

5-6 amaretti morbidi

sale

Sbriciolate grossolanamente gli amaretti e tostateli sotto il grill del forno per 1-2 minuti, poi metteteli da parte. Versate i tuorli in un pentolino d’acciaio, meglio ancora in un polsonetto con il fondo arrotondato, se lo possedete. Aggiungete lo zucchero e un pizzico di sale e disponete il pentolino in una casseruola più grande con poca acqua e mettetela sul fornello, tenendo la fiamma molto bassa in modo che l’acqua mantenga un’ebollizione leggerissima e non tocchi il fondo del pentolino.

Cominciate a montare il composto con la frusta, a mano o elettrica e, quando lo zucchero sarà completamente sciolto e il composto risulterà gonfio e spumoso, aggiungete il Marsala, un cucchiaio per volta, sempre sbattendo. Durante l’operazione è molto importante che la temperatura del bagnomaria rimanga costante.

Proseguite mescolando in continuazione per circa 12-15 minuti, finché il composto comincerà man mano ad addensarsi e diventerà gonfio e spumoso. Togliete il pentolino dal bagnomaria e immergetelo in una ciotola con ghiaccio per fermare la cottura, mescolando finché si sarà leggermente intiepidito. Gustate lo zabaione caldo o, se preferite, freddo. In questo caso, mescolatelo di tanto in tanto mentre si raffredda, perché il vino tende a separarsi dalla crema, depositandosi sul fondo. Servite accompagnando con gli amaretti o altri biscotti a piacere come cantucci o lingue di gatto.

(immagine:cookingandbeer.com)

Torta di banane e cioccolato con crumble al cocco

Torta-di-banane-e-cioccolato-con-crumble-al-cocco-ricetta-parliamo-di-cucina

Una torta di banane deliziosa, preparata con ingredienti di sapore esotico che ricordano il sole dei mari del Sud, farcita con banane e cioccolato e arricchita da uno scenografico crumble al cocco, profumato con un tocco di rum e vaniglia

 

La torta di banane e cioccolato è perfetta da servire con un tè aromatico o con una tazza di cioccolata, è molto scenografica, ma in realtà è una ricetta davvero molto semplice e a prova di principiante.

 

Per 6-8 fette

200 g di farina 00

150 g di burro

150 g di zucchero

3 uova + 1,5 dl di latte

2 banane mature + 80 g di gocce di cioccolato fondente

1/2 baccello di vaniglia o 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

1/2 bustina di lievito in polvere + sale

Per il crumble:

80 g di farina 00

40 g di polvere di cocco essiccato

120 g di zucchero di canna

160 g di burro

2 cucchiai di rum

1/2 cucchiaino di cannella in polvere + sale

 

1. Per il crumble, versate in una ciotola la farina, lo zucchero di canna, la cannella, un pizzico di sale e il cocco, unite il burro freddo tagliato a pezzettini e il rum e impastate rapidamente con le mani, fino a ottenere un composto di briciole.

2. Per la torta di banane, incidete il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza, apritelo e ricavate la polpa con i semini. Montate in un’altra ciotola il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero, la vaniglia e un pizzico di sale, fino a ottenere un composto spumoso. Incorporate le uova, una per volta, poi unite in 3 volte la farina setacciata con il lievito, alternandola con il latte. Aggiungete le gocce di cioccolato e mescolate bene.

3. Versate metà del composto in uno stampo a cerniera da 22-24 cm di diametro, foderato con un foglio di carta forno bagnata e strizzata, distribuitevi sopra le banane tagliate a fettine, poi aggiungete il composto rimasto e distribuite il crumble in modo uniforme sulla superficie. Cuocete la torta di banane in forno già caldo a 180°C per circa 55-60 minuti. Se la superficie dovesse scurire troppo, copritela con un foglio di alluminio. Sfornate e lasciate intiepidire, poi servite la torta di banane con panna montata a piacere.

 

 

(immagine:askchefdennis.com)