Barba-di-frate-(agretti)-con-prosciutto-ricetta-parliamo-di-cucina

La barba di frate con prosciutto crudo croccante è un contorno leggero e saporito, da preparare in pochi minuti. Puoi trovarla al supermercato già pronta, altrimenti quella dell’orto deve essere pulita molto bene, eliminando le radichette e sciacquandoli ripetutamene, perché possono essere molto terrosi. Gustala spesso durante la primavera perché non cresce in altre stagioni

Ortaggio esclusivamente primaverile

Verdura di stagione tipica della primavera, che si gusta in tanti modi, la barba di frate è chiamata anche roscani o agretti in Italia centrale, ed è un piccola pianta erbacea, di sapore gradevole e leggermente acidulo, dalle lunghe foglioline filiformi, che si acquista nei banchi dei mercati o dei supermercati fra la fine marzo e aprile. Tante le varianti e le idee per utilizzare la barba di frate: con salsa piccante di alici, succo e scorza di limone e capperi, con le uova mimosa, oppure come ripieno per frittate e torte salate al posto di spinaci ed erbette.

Ricetta della barba di frate (agretti) con prosciutto croccante

Per 4 persone 

500 g di barba di frate, chiamata anche agretti

100 g di prosciutto crudo dolce o di pancetta, a fettine sottili

1 scalogno

olio extravergine di oliva

sale e pepe

Preparazione 15 min, cottura 15 min

Pulisci la barba di frate eliminando le radichette alla base. Mettila a bagno per 5 minuti, poi sgocciolala e sciacquala ripetutamente. Immergi la barba di frate in una casseruola con acqua bollente salata e cuocila per 3-4 minuti. Sgocciolala, passala sotto acqua fredda e mettila ad asciugare su carta assorbente da cucina.

Fai appassire a fiamma bassa lo scalogno tritato in una padella ampia con un filo d’olio, 2 cucchiai d’acqua e un pizzico di sale per 5-6 minuti, mescolando di tanto in tanto finché sarà morbido e unendo altra acqua se serve. Unisci la barba di frate e prosegui la cottura a fiamma bassa ancora per 5-6 minuti. Regola di sale e pepe.

Nel frattempo, taglia il prosciutto crudo o la pancetta a striscioline e rosolale in un padellino antiaderente ben caldo senza grassi, finché risulterà croccante ma non completamente secco. Aggiungilo nella padella con la barba di frate, mescola per alcuni istanti per farla insaporire e servila subito.

Ti potrebbe interessare anche: Asparagi con salsa mimosa

Ti potrebbe interessare anche: Prosciutto di San Daniele con fagiolini croccanti

Ti potrebbe interessare anche: Tagliatelle cremose agli asparagi con prosciutto croccante