Insalata Waldorf vegana

Insalata-Waldorf-vegana-ricetta-parliamo-di-cucina

L’insalata Waldorf è una ricetta classica della grande ristorazione alberghiera e prende il nome dall’Hotel Waldorf Astoria di New York, dove sembra sia stata servita per la prima volta.

Incerti invece il creatore e l’anno della sua comparsa sulle lussuose tavole del ristorante dell’albergo: la versione più accreditata sostiene che l’insalata Waldorf vide la luce nel 1893 per merito del maitre svizzero Oscar Tschirky. L’insalata Waldorf originale deve essere condita con una salsa alla maionese piuttosto liquida: in questa ricetta è stata usata una maionese vegana, cioè senza uova. Inoltre, la mela dona freschezza e profumo. Gustate l’insalata Waldorf vegana come antipasto o come contorno.

Per 4 persone

1 cespo di lattuga

2 mele Granny Smith

80 g di gherigli di noce

1 cuore di sedano bianco

1 grappolino di uva (facoltativo)

100 g di maionese vegana

1 limone

sale e pepe

Pulite la lattuga, eliminando le foglie esterne sciupate e il torsolo. Spezzettate le foglie di lattuga con le mani. Tritate grossolanamente i gherigli di noce. Lavate e asciugate il cuore di sedano e tagliatelo a rondelle. Dividete a metà il limone, spremete il succo e filtratelo.

Private le mele del torsolo, poi tagliatele a dadini. Metteteli, man mano, in una ciotola e irrorateli con il succo di 1/2 limone, in modo che non anneriscano. Ricavate i chicchi d’uva e tagliateli a metà, eliminando i semi.

Amalgamate alla maionese il succo di limone rimasto e un pizzico di sale, in modo da ottenere una salsina piuttosto fluida.

Disponete l’insalata in una ciotola, aggiungete i dadini di mela sgocciolati, il sedano e i chicchi d’uva. Spolverizzate con i gherigli di noce. Condite l’insalata Waldorf con la salsa alla maionese preparata, insaporite con una macinata abbondante di pepe e servite.

(immagine:plantfoodfabulous.com)

Insalata Waldorf vegana ultima modidfica: 2014-06-02T14:20:50+02:00 da Marilena Bergamaschi