La Torta Pistocchi diventa Vegan

torta-Pistocchi-vegan-parliamo-di-cucina

Presentata a Firenze durante la X° edizione di Taste, il salone dedicato alle eccellenze del gusto, l’ultima novità di Claudio Pistocchi, il pasticciere fiorentino noto per le sue deliziose torte al cioccolato: la Torta Pistocchi in versione vegana.

 

Buone notizie per intolleranti a glutine, grano e lattosio, per vegetariani e per vegani, insomma proprio per tutti. Soprattutto perché si calcola che nell’Europa del sud un alta percentuale della popolazione ha difficoltà a digerire il lattosio e si trova quindi a dover rinunciare a molte golosità. Ma non alla Torta Pistocchi senza lattosio, preparata a mano come una volta e confezionata sottovuoto per non disperderne gli aromi.

Oltre a renderla più leggera e digeribile, l’assenza di grassi animali le consente anche una maggiore durata in frigorifero, all’interno del quale si conserva per oltre 4 mesi, in attesa di essere spolverizzata con un velo di cacao amaro e gustata.

La ricetta del goloso dolce al cioccolato è stato studiata in una nuova versione totalmente vegana: morbida al cucchiaio, dal gusto cremoso e deciso, la Torta Pistocchi si propone nella variante ancora più appetitosa, in grado di soddisfare anche i palati più difficili. Niente grassi animali (burro, panna o latte), niente uova e nessuna aggiunta di zucchero ma ben sei diversi cioccolati fondenti.

Non c’è dunque motivo di rinunciare a concedersi una delizia al cioccolato, tanto più che Torta Pistocchi ha pensato a tutti anche per le confezioni: c’è la monoporzione, quella da 250 g e l’altra da 400 g. Un formato diverso per ogni esigenza, un gusto unico per tutti i palati.

La Torta Pistocchi diventa Vegan ultima modidfica: 2015-03-05T20:43:27+00:00 da Damiana Biga