L’importante è la rosa

rosa

Ai primi freddi la rosa è un valido aiuto di bellezza contro gli arrossamenti

Christian Dior fu per oltre vent’anni un grande appassionato di botanica e dedicò la sua giovinezza allo studio e alla coltivazione dei fiori, primo tra tutti la Rosa di Granville, il piccolo centro sulle coste della Normandia dove la famiglia Dior possedeva una grande villa, oggi museo.

In Italia se ne conoscono circa trenta varietà spontanee (la più nota è la rosa canina). I petali della rosa vengono utilizzati per le proprietà medicinali e nell’industria essenziera, nella cosmetica, in pasticceria e liquoristica.

In erboristeria si utilizzano, oltre ai petali con proprietà astringenti, anche le foglie e i frutti, ricchi di vitamina C e i semi.

La rosa è un’alleata naturale della bellezza per la capacità di stimolare il processo di rinnovamento cellulare. La sua essenza è ottima anche come antirughe e antietà ed è l’ingrediente base di numerose linee cosmetiche naturali. Inoltre, calma le irritazioni, idrata e cura arrossamenti e couperose del viso, tipiche dei primi freddi che quest’anno si annunciano precocemente. Ecco alcune semplici preparazioni che potete fare in casa per voi o per un piccolo e raffinato regalo di Natale.

Acqua di rose

Ingredienti

1 dl di acqua distillata

petali di dieci rose rosse fresche

olio essenziale alla rosa per uso cosmetico

Preparazione e modo d’uso

Eliminare delicatamente dai petali, usando solo le mani, l’eventuale parte bianca dell’attaccatura, quindi metterli delicatamente in un sacchetto di garza di cotone senza schiacciarli. Immergerli in una pentola piena d’acqua distillata e portare a ebollizione. Quando l’acqua bollirà spegnere il fuoco e lasciare i petali in infusione per circa venti minuti, quindi aggiungere qualche goccia di olio essenziale alla rosa. Infine, con un imbuto, versare l’acqua di rose in una bottiglietta di vetro. L’acqua di rose ottenuta va applicata sul viso con un dischetto di cotone, dopo l’esposizione solare o quando si desidera rinfrescare il viso. Ha una conservazione di circa 3 mesi.

Shampoo profumato

È uno shampoo estremamente naturale che oltre a detergere, lucida e rinforza i capelli. Il suo aroma delicato e piacevole li rende estremamente profumati.

Ingredienti

1 cucchiaio di olio di mandorle

1 cucchiaio di sapone liquido

1 uovo

1 cucchiaio di acqua di rose

1 cucchiaio di acqua

1 cucchiaino di miele

Preparazione e modo d’uso

Sbattere l’uovo e unirlo agli altri ingredienti mescolando bene fino a ottenere un composto cremoso. Conservarlo in un contenitore trasparente di plastica o di vetro e usarlo il giorno stesso come un normale shampoo, risciacquando accuratamente

 

 

L’importante è la rosa ultima modidfica: 2013-11-27T14:26:48+00:00 da Beatrice Riganti