Riso alla cantonese

Riso-alla-cantonese-ricetta-parliamo-di-cucina

Il riso alla cantonese è una ricetta classica della cucina cinese. Molto apprezzato anche in Occidente, viene di solito servito in alternativa al riso pilaf per accompagnare le pietanze nei ristoranti cinesi.

 

Il riso alla cantonese, dopo la lessatura viene ripassato con gli altri ingredienti nel work, la tipica pentola cinese per cucinare al salto i cibi: la cottura è semplice, leggera e veloce, di solito bastano 4-5 minuti. In più, stando poco sulla fiamma, gli ingredienti conservano meglio i principi nutritivi. Ecco il segreto per cuocere con il work: tagliate prima tutti gli ingredienti in piccoli pezzi tutti uguali, scaldate la pentola a fuoco medio per 1 minuto, aggiungete un filo d’olio, aggiungete i cibi preparati e proseguite la cottura mescolando in continuazione per farli risalire lungo la parete. In questo modo, il riso alla cantonese risulterà cotto in modo uniforme e gli altri ingredienti saranno croccanti e poco unti.

 

Per 4 persone

200 g di riso orientale tipo Thai o Patna Grain

150 g di piselli, freschi  o surgelati

120 g di prosciutto cotto in una sola fetta

4 uova

salsa di soia

olio di semi di arachidi o di mais

sale e pepe

 

1. Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela, tuffatevi i piselli e cuoceteli per circa 5-6 minuti. Sgocciolateli con un mestolo forato e passateli subito sotto un getto di acqua fredda corrente. Lessate il riso nella stessa pentola per il tempo indicato sulla confezione, sgocciolandolo ben al dente.

2. Sgusciate le uova in una ciotola e sbattetele con 1 pizzico di sale e di pepe, utilizzando una frusta o una forchetta. Scaldate un filo d’olio in un’ampia padella antiaderente, versatevi il composto e distribuitelo facendo roteare la padella in modo da ottenere una frittata molto sottile. Dopo 1-2 minuti, giratela e cuocetela anche dall’altro lato per qualche istante. Toglietela dal fuoco, lasciatela intiepidire per qualche minuto e riducetela a dadini; tagliate intanto a dadini anche il prosciutto cotto.

3. Fate saltare per 1-2 minuti i dadini di prosciutto in un wok con 2 cucchiai di olio ben caldo, unite il riso e rosolatelo per qualche istante a fuoco vivo, mescolando con 2 cucchiai di legno. Aggiungete i piselli, la frittata a dadini e 4 cucchiai di salsa di soia; mescolate e fate insaporire per qualche istante, poi spolverizzate con abbondante pepe il riso alla cantonese e servite.

 

(immagine:dinan.maville.com)

Riso alla cantonese ultima modidfica: 2014-07-02T11:54:28+00:00 da Marilena Bergamaschi