riso-pulao-zafferano

Ecco una versione semplificata, e soprattutto preparata con ingredienti facilmente reperibili, del riso pulao con zafferano e arachidi. Piatto tradizionale dei vasti territori che spaziano dall’India all’Indonesia, anche nel nome rievoca l’origine della tecnica di cottura da cui deriva, il classico riso pilaf della grande cucina imperiale persiana.

Raffinato piatto orientale

Servito sempre come contorno a piatti tipici come curry di carne, pollo, pesce e verdure, il riso pulao allo zafferano e arachidi si prepara anche come piatto unico vegetariano, spesso con altre spezie, frutta secca e semi oleosi: al posto dello zafferano puoi utilizzare curcuma, curry, masala, spezie miste a piacere e poi aggiungere uvetta, prugne o albicocche a pezzetti, noci, sesamo, anacardi, pistacchi e tutto quanto ti suggerisce la fantasia. Puoi anche prepararlo in anticipo e scaldarlo in forno o in padella, oppure consumarlo a temperatura ambiente.

Ricetta del riso pulao allo zafferano e arachidi

Per 4 persone

320 g di riso a chicchi lunghi, tipo Basmati o Jasmin

1 scalogno

700 ml circa di brodo vegetale (il doppio del peso del riso)

80 g di arachidi tostate in guscio

3 foglie d’alloro o 4-5 foglie di curry

2 bustine di zafferano aromatico

1 peperoncino secco

60 g di burro

sale

Preparazione 10 min, cottura 30 min

Fai appassire in una casseruola che possa andare anche in forno lo scalogno tritato con 30 g di burro, un pizzico di sale e 2 cucchiai d’acqua. Lascialo stufare a fiamma bassissima per 6-8 minuti finché sarà morbido, facendo attenzione che non prenda colore.

Intanto, versa il riso in un colino posizionato in una ciotola e sciacqualo bene sotto acqua corrente per eliminare l’amido. Sgocciolalo, uniscilo nella casseruola con lo scalogno e tostalo per 4-5 minuti, mescolando in continuazione. Aggiungi l’alloro e il peperoncino, versa il brodo bollente in cui avrai sciolto lo zafferano, mescola, regola di sale e fai riprendere l’ebollizione.

Metti il coperchio alla pentola (o coprila con un doppio foglio di alluminio), trasferiscila in forno già caldo a 170° e cuoci per circa 18 minuti, senza aprire né mescolare. Dopo circa 14-15 minuti, controlla il livello del brodo e aggiungine ancora qualche cucchiaio caldo, solo se necessario, poi rimetti in forno. Il riso sarà cotto quando tutto il liquido risulterà assorbito e i chicchi appariranno staccati.

Togli la pentola dal forno, coprila con un panno e lasciala riposare per 5 minuti. Rosola intanto le arachidi, sgusciate e private delle pellicine, nel burro rimasto (30 g) per 3-4 minuti, finché saranno leggermente dorate. Versa il riso pulao allo zafferano e arachidi in un piatto da portata, sgranalo con una forchetta e condiscilo con le arachidi tostate, poi servi subito.

Ti potrebbe interessare anche: Riso pilaf speziato all’orientale

Ti potrebbe interessare anche: Riso alla cantonese

E anche: Zerde, budino orientale di riso allo zafferano

Foto Freepik