Riso-pilaf-speziato-all'orientale-ricetta-parliamo-di-cucina

 Il riso pilaf è indispensabile per servire moltissimi piatti della cucina orientale, che accompagna al posto del pane. usatissimo in tutte le cucine da quella indiana alla cinese, alle altre di tutto il Sud est asiatico. 

Ingrediente diffuso in tutto l’Oriente

La preparazione del riso pilaf non è facilissima e ci vuole un po’ di attenzione ai tempi di cottura: provate e sperimentate più volte la ricetta per trovare la vostra modalità. A piacere, potete variare gli ingredienti e le spezie: potete preparalo anche solo con cipolla e alloro e cuocerlo semplicemente con acqua, se lo accostate a un piatto molto saporito. Se utilizzate una pirofila o una teglia, ricordate di usare uno spargifiamma quanto rosolate la cipolla sul fornello.

Ricetta del riso pilaf speziato all’orientale

Per 4 persone

320 g di riso a chicchi lunghi, tipo basmati, patna o thai

1/2 cipolla

50 g di burro

2 foglie d’alloro

1 cucchiaio di semi di cumino o di carvi

2 chiodi di garofano

1 bastoncino di cannella

1 peperoncino secco (facoltativi)

700 ml circa di brodo vegetale (circa il doppio del volume del riso)

sale

Preparazione 10 min, cottura 20 min

Scalda un padellino antiaderente e tosta le spezie scelte, mescolando per 1-2 minuti. Fai appassire la cipolla tritata finemente con metà del burro in una casseruola che possa andare in forno o una pirofila a fiamma molto bassa, con 2 cucchiai d’acqua per 5-6 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché sarà morbida e cremosa, ma senza farle mai prendere colore.

Intanto, versa il riso in un colino posto dentro una ciotola e sciacqualo ripetutamente sotto acqua corrente per eliminare ogni traccia di amido. Sgocciola il riso, trasferiscilo nella casseruola con la cipolla e tostalo per 5 minuti, mescolando in continuazione.

Aggiungi le foglie d’alloro e le spezie scelte, versa il brodo caldo, mescola, regola di sale e riporta a ebollizione. Metti il coperchio, o copri con un doppio foglio di alluminio, e cuoci in forno già caldo a 170° per 18 minuti.

Dopo circa 14 minuti, controlla il livello del brodo, aggiungendone qualche cucchiaio caldo solo se serve, scostando appena i chicchi con i rebbi di una forchetta. Il riso sarà cotto quando tutto il liquido sarà stato assorbito e i chicchi appariranno staccati.

Togli la pentola dal forno, copri con un panno e lascia riposare per 5 minuti. Versa il riso pilaf in un piatto da portata, condiscilo con il burro rimasto, sgranalo con la forchetta e servi.

Ti potrebe interessare anche: Riso pulao allo zafferano e arachidi

Ti potrebe interessare anche: Spezzatino di soia al lemon grass con riso pilaf

Ti potrebe interessare anche: Riso alla cantonese