Torta-della-nonna-con-i-pinoli-ricetta-parliamo-di-cucina

La torta della nonna ai pinoli è una classica crostata della tradizione toscana, deliziosamente profumata e farcita con una ricca crema pasticcera. 

Squisita con la crema pasticcera

La versione più comune della torta della nonna si prepara con un doppio strato di pasta, farcita all’interno con la crema, questa ricetta invece è più leggera e mette i pinoli come decorazione direttamente sulla crema. Servi la torta della nonna con i pinoli tiepida o a temperatura ambiente, accompagnata da un calice di Vin Santo.

Ricetta della torta della nonna ai pinoli

Per 10 persone

Per la frolla:

300 g di farina 00

160 g di zucchero semolato

150 g di burro

6 g di lievito vanigliato

1 uovo + 2 tuorli

1 limone non trattato

sale

Per la crema:

5 tuorli

90 g di zucchero

70 g di farina 00

700 ml di latte

1 limone non trattato

100 g di pinoli

zucchero a velo

sale

Preparazione 30 min, cottura 1 h e 15 min + riposo

Metti nel mixer 150 g di burro freddo a pezzetti con 300 g di farina setacciata con il lievito e 160 g di zucchero e frulla a più riprese, fino a ottenere un composto sbriciolato. Aggiungi lo zucchero, l’uovo e 2 tuorli, un pizzico di sale e la scorza del limone grattugiata. Frulla  ancora fino a ottenere un impasto ben amalgamato, forma un panetto, avvolgilo con pellicola e mettilo in frigorifero per 1 ora. Intanto, disponi  i pinoli a bagno in acqua fredda, in questo modo non si bruceranno durante la cottura.

Porta a ebollizione il latte con la scorza del limone rimasto ricavata a striscioline. Monta i 5 tuorli rimasti con lo zucchero semolato rimasto (90 g) e incorpora la farina rimasta (70 g). Versa il latte caldo a filo e trasferite tutto in una casseruola. Cuoci la crema a fuoco medio mescolando per 8-10 minuti, finché si addenserà. Incorpora fuori dal fuoco il burro rimasto (15 g) e fai raffreddare.

Stendi la pasta con il matterello fra 2 fogli di carta da forno spolverizzati di farina, in una sfoglia rotonda di circa 5-6 mm di spessore. Trasferiscila in uno stampo a cerniera da 26 cm di diametro, conservando sotto la carta di base oppure imburralo e infarinalo.

Bucherella il fondo della torta con una forchetta e versa sulla frolla la crema fredda e mescolata con la frusta. Regola i bordi schiacciandoli con le dita e distribuisci sulla superficie i pinoli sgocciolati e asciugati con carta da cucina.

Cuoci la torta in forno già caldo a 180° per circa 1 ora. Sfornala, lasciala raffreddare completamente e falla riposare per almeno 6 ore, meglio se la gusti il giorno successivo. Servi la torta della nonna con i pinoli spolverizzata con zucchero a velo.

Ti potrebbe anche interessare: Torta di rose alla crema pasticcera

Ti potrebbe anche interessare: Pastiera napoletana classica

Ti potrebbe anche interessare: Tarte tropezienne