Bignè-allo-zabaione-di-Moscato

Irresistibili, soffici bocconcini che fanno gola solo a guardarli: i bignè allo zabaione di Moscato sono dolcetti di pasta choux, facili da preparare. Il risultato è una leccornia strepitosa, soprattutto se sono farciti con un ricco zabaione al pregiato vino Moscato dolce. 

Dessert golosissimo

A piacere, puoi anche variare il ripieno dei bignè allo zabaione di Moscato: quando fa molto caldo farciscili con un buon gelato artigianale, oppure con panna montata e frutti di bosco in autunno, ma anche crema pasticcera, ganache al cioccolato, lemon curd e tanto altro ancora in altre stagioni, secondo quello che ti suggerisce la fantasia. Ricorda sempre di farcire i bignè solo poco prima di servirli, altrimenti la pasta choux perde la sua croccantezza e i bignè diventano mollicci.

Ricetta dei bignè allo zabaione di Moscato

Per 24 bignè 

150 g di farina 00

100 g di burro

4 uova

20 g di zucchero semolato

sale

zucchero a velo

Per lo zabaione:

6 tuorli

200 g di zucchero semolato

200 ml di vino Moscato dolce oppure vino passito o Marsala

 

Preparazione 30 min, cottura 40 min

Porta a ebollizione in una casseruola 250 ml d’acqua con il burro tagliato a dadini, lo zucchero semolato e un pizzico di sale. Togli la pentola dal fuoco, aggiungi la farina, tutta in una volta, e mescola in modo da ottenere un composto omogeneo.

Cuoci a fuoco basso per 1-2 minuti mescolando, finché la pasta si staccherà dai bordi. Lascia intiepidire e incorpora le uova, uno alla volta, mescolando e aggiungendo il successivo solo quando il precedente sarà ben amalgamato.

Impugna la tasca da pasticciere, rovescia i bordi verso l’esterno sulla mano e riempila per 2/3 con la pasta choux. Risolleva il bordo, torcila delicatamente e fai scendere il composto sulla placca foderata con carta da forno, formando 24 ciuffi di circa 4 cm di diametro, distanziati fra loro.

Cuocili in forno già caldo a 200° per 20-25 minuti. Lascia raffreddare completamente i bignè su una gratella, poi taglia le calotte superiori con un coltellino seghettato, ma senza staccarle.

Per lo zabaione, metti i tuorli con lo zucchero in un pentolino con il fondo arrotondato o in una ciotola di vetro resistente al calore e monta con la frusta, finché il composto sarà gonfio e chiaro. Trasferiscilo su una casseruola con poca acqua in leggera ebollizione e incorpora il vino scelto, versandolo a filo.

Mescola con la frusta e monta lo zabaione con movimenti ampi e ripetuti, incorporando più aria possibile. Quando sarà ben gonfio e spumoso, trasferiscilo dal bagnomaria in una ciotola con acqua e ghiaccio e continua a mescolare, finché si sarà ben raffreddato.

Versa la crema nella tasca da pasticciere e riempi l’interno dei bignè. Riposiziona le calottine, spolverizza con zucchero a velo e servi i bignè allo zabaione di Moscato.

Ti potrebbe interessare anche: Crema pasticcera classica

Ti potrebbe interessare anche: La crema inglese

Ti potrebbe interessare anche: Zabaione al Marsala con crumble di amaretti