Crepes-classiche-ricetta-parliamo-di-cucina

Le crêpes sono un piatto di tradizione che si ritrova in moltissime cucine regionali e internazionali. La ricetta è abbastanza semplice, basta prendere un po’ la mano, allenarsi imparando bene la tecnica e dopo si possono preparare in tantissimi modi.

Salate, le crêpes sono la base per tortini, cannelloni, fagottini ecc., da farcire in tantissimi modi, con formaggio, prosciutto, verdure e da gratinare magari al forno. Dolci, si gustano con marmellata, cioccolato e creme varie come dessert. Potete presentare le crêpes piegate in diversi modi, semplicemente a metà, oppure a triangolo, ma anche a cannellone, a fagottino o a pacchetto: per quest’ultimo, mettete il ripieno al centro delle crêpes, piegate i 2 lembi paralleli verso il centro, poi procedete allo stesso modo con gli altri 2 lembi, chiudendo perfettamente le crêpes.

Per circa 12-16 crêpes

125 g di farina 00

3 uova

burro

250 ml di latte fresco intero

zucchero, (solo se le preparate dolci)

sale

Per la pastella, sciogliete 40 g di burro a fuoco bassissimo o a bagnomaria e lasciatelo raffreddare. Versate la farina nella ciotola, setacciandola per non formare grumi. Mescolate con la frusta, versando a filo il latte freddo.

Alternate al latte le uova, uno alla volta, quindi unite 1 cucchiaio di burro fuso e un pizzico di sale. Se volete preparare crêpes dolci, unite anche 2 cucchiai di zucchero.

Continuate a mescolare, senza montare, fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Se dovessero formarsi grumi, passate la pastella attraverso un colino a maglie fitte. Coprite con una pellicola e mettete a riposare la pastella in frigorifero per 30 minuti.

Scaldate a fuoco medio una padella antiaderente (o l’apposita crêpière) da circa 20 cm di diametro e spennellatela con un velo di burro fuso. Mescolate per un istante la pastella e versatene un mestolino nella padella ben calda, facendola allo stesso tempo roteare velocemente, in modo che il fondo venga ricoperto da un velo sottile e uniforme di composto.

Cuocete per 1 minuto scarso, finché i bordi tenderanno ad arricciarsi. Girate la crêpe, alzando un pezzetto di bordo e capovolgetela con le mani o con una spatola. Se siete particolarmente abili, fatela saltare girandola allo stesso tempo. Cuocetela anche su questo lato. Proseguite allo stesso modo, fino a esaurire la pastella e impilando man mano le crêpes una sull’altra.

(immagine:pratique.fr)