Felsenkeller: il ristorante nella roccia di Forst

Felsenkeller-FORST-parliamo-di-cucina

Felsenkeller, letteralmente cantina scavata nella roccia, è il nuovo ristorante dal design innovativo ed elegante costruito nelle antiche cantine del birrificio Forst. Per sei settimane, dal 26 novembre 2014 al 6 gennaio 2015, lo chef stellato Luis Haller delizierà il palato degli ospiti con tante prelibatezze gastronomiche ispirate alle birre Forst.

 

“Gli ospiti del ristorante Felsenkeller avranno la possibilità di mangiare in un locale nel quale si respira l’antica arte birraria”, dice Cellina von Mannstein, responsabile per la comunicazione e il marketing della Spezialbier-Brauerei Forst e ideatrice del ristorante.

Il ristorante è stato costruito nelle vecchie cantine di raffreddamento del mosto di birra, ora in disuso. Una cornice rustica con le pareti di roccia a vista per il Felsenkeller, ristorante raffinato ed elegante con dettagli unici come il bancone dove viene spillata la birra, anch’esso in pietra e sospeso. La grotta ospita al centro del salone una palla di Natale alta oltre quattro metri e contenente 24 sfere più piccole che andranno a ospitare altrettanti regali donati da illustri personalità altoatesine.

Nel ristorante si respira un’aria di raffinata intimità, dominano i colori verde, rosso e grigio, tipici del marchio Forst, e la disposizione dell’arredamento contribuisce a regalare un’atmosfera di naturale eleganza con lunghi tavoli e alternative più intime da 2-4 posti. Le lampade appese a soffitto, quasi un cielo stellato, sono state intarsiate dai dipendenti stessi del birrificio Forst “Ogni collaboratore ha un’enorme luce dentro e un pomeriggio ci siamo trovati tutti assieme per fare queste lampade”, racconta Cellina von Mannstein.

L’eccezionalità del design ben si sposa all’alta cucina di Luis Haller, chef del ristorante stellato di Castel Fragsburg, che ha creato un menu di prelibatezze gastronomiche ispirate ai diversi tipi di birra Forst. “La mia ricetta preferita è la Sella di cervo con Forst Sixtus, cavolo rosso con pere e crema di cipolla rosolata, proprio perché gli aromi della birra Sixtus con quelle note caramellose e speziate si addicono perfettamente con la selvaggina. Inoltre sono particolarmente legato a questo piatto perché è il più richiesto presso Castel Fragsburg”, dichiara Luis Haller, che proprio con questa ricetta ha convinto Cellina, dando il via alla proficua collaborazione.

Nei suoi piatti Haller valorizza non solo la birra Forst ma anche le tipicità del territorio alto atesino, utilizzando solo prodotti locali, a eccezione delle ostriche. Le verdure utilizzate sono di coltivazione biologica, lo speck Igp dell’Alto Adige e l’aceto balsamico di Modena Dop invecchiato 25 anni. In esclusiva per il ristorante Felsenkeller è stata creata la Felsenkellerbier, una specialità birraria naturalmente torbida e non pastorizzata: dal sapore pieno e corposo, ha un retrogusto morbido e viene facilmente apprezzata sia dagli amanti delle lager che delle birre dai sapori più intensi come le ale. La Felsenkellerbier sarà degustabile solo per le sei settimane della sua apertura del ristorante a sottolinearne l’unicità.

Al ristorante si accede attraverso la Foresta natalizia, progetto benefico realizzato dalla stessa Cellina presso il Giardino Forst. Questo insolito mercatino di Natale accoglie residenti e turisti in un ambiente intimo, dove gustare buon cibo e ottima birra. Nella Foresta natalizia viene dato anche spazio al sociale attraverso eventi benefici e un mercatino i cui proventi vengono donati all’associazione “L’Alto Adige aiuta”.

Ulteriori informazioni sul Felsenkeller e sulla Foresta natalizia sono disponibili al sito

Felsenkeller: il ristorante nella roccia di Forst ultima modidfica: 2014-12-09T15:54:51+00:00 da Valeria Senigaglia