Filetto-di-maiale-confit-in-olio-extravergine-al-timo-ricetta-parliamo-di-cucina

Il filetto di maiale è una carne gustosa e saporita e molto più economica di quella del manzo o del vitello: la cottura a immersione nell’olio la rende tenerissima e dolce, ma anche poco calorica, perché il grasso resta all’esterno e la cottura interna avviene solo attraverso il passaggio di calore

Una tenerezza inaspettata

La ricetta è facilissima e non presenta nessuna difficoltà. L’importante è scegliere una carne di buona qualità: Il filetto è una carne tenerissima e delicata, molto magra e pregiata. La cottura non deve essere eccessivamente prolungata perché altrimenti la carne  diventa troppo asciutta. Il filetto di maiale cuoce velocemente e si prepara intero, arrosto o in umido, anche al forno o allo spiedo. Dopo averlo filtrato, puoi anche riutilizzare l’olio extravergine, poiché non ha raggiunto alte temperature, per friggere verdure in pastella, patatine, polpette, e così via…

Ricetta del filetto di maiale confit in olio extravergine al timo

Per 4 persone

600 g di filetto di maiale

1 spicchio d’aglio

3 rametti di timo

3 bacche di ginepro

20 g di pepe in grani misto (nero, bianco, verde, rosso)

olio extravergine di oliva saporito

sale grosso

 

Preparazione 15 min, cottura 45 min, riposo 10 min

Pesta grossolanamente nel mortaio i grani di pepe con 1 cucchiaino di sale grosso. Elimina dal filetto le eventuali parti grasse e i nervi, poi passalo nel composto di pepe, massaggiandolo in modo da farlo aderire bene e lascialo riposare per circa 1 ora.

Elimina con le mani il grosso del mix di pepe e sale, poi disponi il carré in una casseruola ovale piccola e dai bordi alti, unisci i rametti di timo, le bacche di ginepro pestate, lo spicchio d’aglio spellato e coprilo completamente con l’olio, in modo che sia sommerso per almeno un paio di cm.

Metti la pentola sul fuoco, tenendo la fiamma al minimo, e porta l’olio a circa 80° di temperatura, in modo che risulti ben caldo ma non raggiunga mai l’ebollizione. Prosegui la cottura per circa 45-50 minuti dal raggiungimento della temperatura.

Sgocciola il filetto dall’olio, avvolgilo con un foglio di alluminio e lascialo riposare per almeno 10 minuti. Taglia il filetto a fettine e suddividile nei piatti, poi servile accompagnando con composta di cipolle rosse di Tropea, purè di patate, fettine di mela e altre verdure lessate o crude a piacere.

Ti potrebbe interessare anche: Arrosto di maiale allo zafferano

Ti potrebbe interessare anche: Costine di maiale alla griglia con salsa barbecue

Ti potrebbe interessare anche: Filetto al pepe verde con salsa alla panna e Cognac