dukkah-ricetta-parliamo-di-cucina

Il dukkah, delizioso mix di spezie all’egiziana, è una preparazione tipica della cucina nordfricana che si serve insieme al pane a colazione o come antipasto. Si può usare anche per insoliti e sfiziosi bocconcini da aperitivo. Disponi su un vassoio delle fettine di pane arabo o casereccio tostati, unisci una ciotolina con olio extravergine e un piattino con il dukkah: gli ospiti dovranno intingere il pane nell’olio e spolverizzarlo con il mix. 

Profumo esotico

La ricetta è ottima anche su carni, pesci e verdure alla griglia, nelle insalate, sulle uova sode, e così via. Per tostare le spezie sono sufficienti pochi minuti: toglile dal fuoco non appena si avverte l’aroma, per evitare di tostarle eccessivamente, rischiando che assumano uno sgradevole sapore amarognolo. In alcune versioni del dukkah, le nocciole sono sostituite da mandorle, pistacchi o ceci tostati. In alternativa alla cannella, puoi usare foglie sbriciolate di timo o maggiorana essiccati.

Ricetta del dukkah, delizioso mix di spezie all’egiziana

Per circa 250 g di preparato

100 g di nocciole

100 g di semi di sesamo

50 g di semi di cumino

30 g di semi di coriandolo

1 cucchiaino di cannella in polvere

1/2 cucchiaino di pepe nero in grani

1 cucchiaino di sale

 

Preparazione 20 min, cottura 12 min

Disponi le nocciole sulla placca foderata con carta da forno e tostale in forno già caldo a 180° per circa 10 minuti. Trasferiscile in un telo e strofinale bene per eliminare la pellicina.

Scalda una padella antiaderente senza condimenti, versa i semi di sesamo e falli tostare mescolando per alcuni minuti, finché saranno di colore bruno chiaro ed emaneranno un gradevole aroma. Tosta con lo stesso sistema i semi di cumino e di coriandolo, facendo attenzione a non bruciarli, poi lasciali raffreddare.

Trasferisci man mano tutti gli ingredienti tostati in un mortaio, aggiungi la cannella, sale e pepe e pestali fino a ottenere una polvere grossolana, che abbia la consistenza del pangrattato.

In alternativa, puoi anche frullarli nel mixer dando brevi impulsi a intermittenza per ottenere un effetto sbriciolato grossolanamente. Conserva il dukkah in vasetti a chiusura ermetica in un luogo fresco e asciutto per circa 3 mesi.

Ti potrebbe interessare anche: Pan di spezie al burro salato

Ti potrebbe interessare anche: Vellutata di lenticchie rosse alla curcuma

E anche:Hummus classico facilissimo